1. La spiaggia nudista


    Data: 23/04/2017, Categorie: Voyeur, Autore: Artemio Plinsky, Fonte: EroticiRacconti

    come tutti gli anni , in estate passiamo i nostri 2 mesi al mare, appena oltre confine,in uno di quei paradisi naturalistici e trasgressivi. per andare a pranzo,come sempre facciamo la nostra bella camminata sia sulla spiaggia che immersi fino alla pancia, in acqua. del resto è risaputo che queste camminate in acqua hanno effetti benefici sulla circolazione. mia moglie Valeria, quando fa le passeggiate, il massimo che si concede è il topless,in quanto camminare completamente nuda non la fa sentire a proprio agio.è anche vero che il micro bikini che indossa, non è che copra molto... il filo interdentale posteriore lascia intravedere un po' il buchetto del sedere che si capisce lontano un miglio, essere ben dilatato dalle scopate in quanto il filo stesso tende ad rntrare nel buchino... e davanti, il minimalista costumino stringe queste belle labbrone carnose e depilate, mettendo in evidenza tutta sagoma di questa bella figa golosa...nel chiaccherare, camminando lentamente,veniamo raggiunti da un ragazzo che da dietro ci affianca e ci passa davanti. avendolo davanti, notiamo il ciondolare anomalo.... Valeria scoppia a ridere e mi indica la protuberanza. è un attimo... gli dico a voce alta.. lui si gira indietro guardandoci, e noi rimaniamo esterrefatti da tanto è grosso e lungo quell'arnese. Valeria lo guarda in viso e gli dice ed indicando quella nerchia superba,....... poi ridacchiamo tutti e tre, e si prosegue quasi assieme, nel cammino verso il bar del ristoro. quasi gli ... arriva al ginocchio..idea!!! eddai che lui e Valeria, si mettono in posa. chiedo che si avvicinino... che si guardino negli occhi... che i lro corpi si tocchino.... il gioco è intrigante!! tanto che dico a Valeria di fare una smorfia da choccata e di far finta di toccargli il cazzo.... poi una smorfia da golosa di sesso... da ragazzina impreparata...le stiamo facendo tutte.ma quando si abbracciano, succede che quel bel cazzo comincia ad avere un sussulto... si stira abbastanza da imbarazzare il giovine... dico a Valeria di porsi a giusta distanza tanto che il membro le sfiori il corpo e scatto foto. stupende foto..i capezzoli di Valeria sono di marmo,e per allentare la tensione Valeria gli da un foulard che possa coprirlo almeno quel tanto che basta... lui ci dice che oramai è giunto al prorio posto, che è situato un pò in disparte, del resto se uno si mette in mezzo ad una spiaggia con un "coso" del genere in vista, diventa una attrazione circense. ok! , vengo con te a prenderlo... e ride... intanto che recuperiamo quanto di nostro, io mi metto a guardare le foto dallo schermo del telefonimo... ottima idea il plus...schermo bello grande!!! ogni tanto tra una foto e l'altra, alzo lo sguardo. ma di valeria, nessuna traccia. continuop a guardare le foto e mi avvicino. paaso la piccolissima (ma efficace nascondiglio) cunetta di sabbia e mi trovo davanti Valeria che mi guarda camminare verso di lei, con uno sguardo estasiato. una esperssione di provondo godimento... in questo ...
«123»