1. Scoprendola


    Data: 26/05/2017, Categorie: Etero, Autoerotismo, Autore: Anonimo, Fonte: RaccontiMilu

    Era un suo comportamente che effettivamente mi ha sempre eccitato. O melgio suo e di molte altre donne. Scoprire la donna nel suo intimo, nel suo privato..mentre si da piacere...si tocca..mentre lo fa eccitandosi e lasciandosi trasportare da immagini porno su un video. Quella era la mia intenzione, approfittare del passatempo erotico della mia compagna, goderne assieme a lei..sorprenderla.Sheila era venuta a vivere assieme a me da qualche mese. Mesi eroticamente carichi, passionali, come quando inizia una relazione. Sesso passione, ad ogni ora e momento. Lei, poi, sembrava non averne mai abbastanza e spesso mi stupiva...come quando mi disse..’voglio legarti alla sedia..e vedere il tuo cazzo crescere mentre guardi un film porno di quelli che piacciono a te’...e l'aveva fatto...io completamente nudo, davanti al video..mani legate..e la immagini che cominciavano a scorrere sul video…quel bel culo mostrato …il miperizoma che lasciava intravedere il bruno orificio..e le lascive labbra…le dita che giocavano..scostavano…il perizoma e il dito che penetrava deciso e cattivo quell’orifizio…era stato eccitante..ma ora volevo fare a modo mio.Quella sera sapeva che sarei tornato tardi. Sapevo che aveva una voglia pazza di sesso. Lo sapevo perchè mentre mi vestivo per andare alla cena di lavoro lei continuava a stuzzicarmi..si strusciava come una gatta...'ma come esci proprio ora..e lascia la tua troia insoddisfatta...guarda questo perizoma è giá umido...' e si strofinava..incurante del ... fatto che avessi giá 20minuti di ritardo...uscii di casa col cazzo durissimo...il suo ultimo bacio mentre mi sussurrava all'orecchio 'stasera ti penseró mentre le mie dita mi scoperanno come ami fare tu' mi aveva fatto salire il sangue al cervello..e non solo.Tornai verso la 1..i quartieri giá dormivano..ma salendo in ascensore vidi che la luce dell'ingresso era ancora accesa..'si sará addormentata sul divano' pensavo. E mi sbagliavo. La luuce dell'ingresso era accesa si, ma soprattutto dalla sala arrivavano luci sconfusionate..era la televisione pensai..ecco..avrá lasciato accesa anche quella. Entrai in punta di piedi, non volevo svegliarla...ma mi sbagliai..il video ritraeva una coppia di donne alle prese con un bel cazzo nero di incredibili dimensioni. L'uomo era in piedi, l'inquadratura saliva dal culo nudo della prima donna.che a 4 zampe stava ingoiando il cazzo del nero..mentre da dierto si scorgeva l'altra donna..che afferrata alle natiche dell'uomo gli stava molto probabilmente leccando le palle da dietro...o il culo...certo..era la lingua spinta nel buchetto del nero...come precisó l'inquadratura del regista che si spostó da dietro l'inquadratura...Sheila aveva le cuffie...quelle wireless..le piacevano un sacco..ed era semisdraiata sul divano..i piedi puntati al bordo del divano, le gambe piegate e aperte, la vestaglia aperta sui suoi piccoli ma duri seni...i capezzoli scuri duri e dritti...e la sua mano che molto lascivamente si muoveva sulla sua fessura..dovevo ...
«123»