1. ...dal vibratore allo strap on...


    Data: 04/06/2017, Categorie: Saffico, Dominazione, Autore: Anonimo, Fonte: RaccontiMilu

    …man mano che andavano avanti i nostri incontri, silvana iniziava a svestirsi…indossava sempre i sui collant fuseaux tagliati a metà polpaccio, quei tacchi alti così erotici e ora le sue vestagliette ora i suoi corti accappatoi se li lasciava slegati aperti e i suoi seni liberi tutti nudi e io impazzivo dalla voglia di leccarli tutti ma mi stavo al mio posto e aspettavo sempre che fosse lei la prima ad acconsentirmi di dedicarmi al suo corpo…silvana era abbondante in tutto e nel mio immaginario erotico mi vedevo io a leccarla dappertutto .…la cosa che mi piaceva e mi appagava era che lei non trascurava mai il massaggio iniziale per tutto il corpo…i suoi massaggi mi rilassavano e mi predisponevano meglio a quello che sarebbe seguito , e quanto mi riempiva di libidine che mi faceva indossare un suo slip intimo !…ci fu una volta che tanto inarcai il culo per le sculacciate che mi dava , che mi ritrovai a stare alla pecorina…mi sentivo così sfacciata così troia che desideravo fare la porca , mi accucciavo alla pecorina col petto steso sul futon e le gambe inginocchiate tutte spalancate e il culo tutto aperto in alto , e lei che ci provava gusto a esortarmi ad aprirmi tutta quanta…mi schiaffeggiava forte sull’ano “ si dai troia che ti piace “…” si dai porca apriti tutta “…e io gemevo tutta in preda a forti orgasmi .…iniziò a stuzzicarmi sempre di più il buchetto e me lo raschiava con le sue dita con le sue unghie…quanto godevo quando dopo un bel po’ di sculacciate mi cospargeva ... di olio il culo tutto e versava direttamente l’olio sul mio ano…mi massaggiava dolcemente…la quiete dopo la tempesta…e poi riprendeva a sculacciarmi…” ooohhh si daii mi piace così “…e poi mi grattava il buchetto e me lo massaggiava tutto intorno…fremevo tutta di quanto desideravo che osasse che oltraggiasse e infatti iniziò a violare il mio buchetto .…” silvana ti devo fare una precisazione , guarda che io ho la sana abitudine di farmi sempre i clisteri dopo che sono andato in bagno perché per me la pulizia è al primo posto e poi ho addirittura letto che fa anche bene avere l’intestino pulito , e ogni volta che vengo da te lo faccio sempre “…lei si mostrò subito meravigliata e entusiasta , mi disse che le faceva piacere questa mia accortezza e mi confidò che anche lei aveva l’abitudine di farsi i clisteri ; sarà stata questa garanzia di pulizia o sarà stato che il mio ano parlasse che quando veniva stuzzicato e massaggiato dicesse “ si dai violami accomodati pure “ , che lei iniziò a giocare col mio buchetto…infilava l’indice giusto il polpastrello e lo faceva uscire e entrare e io gemevo sfacciata...” ti piace troia ehhh ? “…” sii dai continua “…e piano piano mi infilava tutto l’indice questa volta…come godevo , e rendermi conto che questo giochetto piacesse anche a lei , mi piaceva .…quella volta mi masturbò…io sempre alla pecorina e lei con un dito infilato nel mio culo facendolo uscire e entrare , e con l’altra mano a mungere il mio cazzo a ferro…sborrai tantissimo con le ...
«1234...»