1. Profumo di Dafne da mistress a schiava sei


    Data: 06/06/2017, Categorie: Prime esperienze, Autore: padrone29, Fonte: Annunci69

    chi mi vuole contattare può scrivere a[email protected]/*<![CDATA[ */!function(t,e,r,n,c,a,p){try{t=document.currentScript||function(){for(t=document.getElementsByTagName('script'),e=t.length;e--;)if(t[e].getAttribute('data-cfhash'))return t[e]}();if(t&&(c=t.previousSibling)){p=t.parentNode;if(a=c.getAttribute('data-cfemail')){for(e='',r='0x'+a.substr(0,2)|0,n=2;a.length-n;n+=2)e+='%'+('0'+('0x'+a.substr(n,2)^r).toString(16)).slice(-2);p.replaceChild(document.createTextNode(decodeURIComponent(e)),c)}p.removeChild(t)}}catch(u){}}()/* ]]> */ Il dolore, l'irritazione e la sofferenza che Profumo di Dafne sentiva per essere stata costretta a masturbarsi in quella maniera non diminuiva e continuò imperterrito per tutta la notte nonostante l'acqua fredda e la crema che aveva cercato di darsi per lenire il dolore, in più Profumo di Dafne non si era neanche azzardata a bere un bicchiere d'acqua per tutta la notte per paura di dover tornare a fare pipì cosa che le faceva subire le pene dell'inferno dato lo stato di irritazione della sua passerina. La mattina però per presentarsi al lavoro in uno stato presentabile fu costretta a fermarsi al bar a fare colazione cosa che la costrinse neanche dopo un ora ad andare a fare pipì. La pipì calda scorreva tra le pareti arrossate della passerina di Profumo di Dafne producendo dei dolori lancinanti. Questi dolori furono tremendi la pipì aveva infatti prodotto il risultato di acuirli ancorà di più e impedirono a Profumo di Dafne di concentrarsi ...
    come avrebbe voluto sul lavoro e ogni tanto si recava in bagno per cospargere di acqua fredda la passerina nel tentativo di farsi passare il dolore. Finita la giornata lavorativa trovò il solito autista di Master Jack che la portava a fare i soliti massaggi molto particolari e la cosa la terrorizzava alquanto non sapendo se sarebbe riuscita a resistere al dolore che questi le avrebbero provocato data la condizione della sua passerina. Entrata nel centro estetico Profumo di Dafne fu accomodata, fatta spogliare nel centro massaggi e informata che la massaggiatrice aveva il compito di usare delle creme lenitive sulla sua passerina martoriata, ma prima aveva l'incarico da Master Jack di controllare che non avesse utilizzato sostanze per lenire il dolore. Profumo di Dafne fu sollevata nell'apprendere che avrebbe subito un trattamento lenitivo che l'avrebbe fatta stare meglio, ma che si vedeva chiaramente che si era cosparsa la passerina di crema e di acqua fredda per lenire il dolore e la massagiatrice si accorse di questo e le disse che avrebbe dovuto informare Master Jack perchè quelli erano gli ordini che aveva ricevuto e Profumo di Dafne fece segno di si col capo con fare sconsolato. La serata proseguì in modo tranquillo, il suo padrone Master Jack non si era fatto sentire, la passerina cominciava a stare meglio e la sera riuscì ad andare in bagno senza sentire troppo dolore e soprrattutto a dormire la notte. Il giorno il dolore c'era ancora, ma le stava passando e il lavoro ...
«12»