1. Cintura di castità per il fidanzato


    Data: 08/06/2017, Categorie: Etero, Cuckold, Dominazione, Sensazioni, Autore: Anonimo, Fonte: RaccontiMilu

    Ormai è molti mesi che io e Stefano stiamo insieme, credo entrambi incantati dalle perversioni dell’altro: ad esempio, diverse volte sono andata da lui dietro suo invito trovandolo vestito da ragazza per poi scoparci a vicenda, lui con il suo bell’uccello e io con dei falli finti, anche di notevoli dimensioni. Quest’estate, invece, dopo che lui è venuto mentre si faceva scopare il culo a smorzacandela, aiutato dalla mia mano, come battuta gli ho detto che ha qualcosa di troppo, che non mi permette di fingere di stare con una ragazza. E siamo corsi ai ripari!Troppo timida per andare in un sexyshop, ho comprato su internet un cockcage (letteralmente gabbia per cazzo, la potete trovare in internet come CB6000) che una sera gli ho presentato. Inutile dire che la sua reazione non è stata estremamente positiva, almeno all’inizio:Scusa, Chiara, ma cosa pensi che debba fare?Come cosa? Mi pare evidente! Tu la metti e io tengo la chiave. Tanto ti permette di fare tutto. Certo, tutto tranne avere erezioni, rapporti sessuali e masturbazione.Hai detto poco! Ma perché dovrei farlo? Già mi pare che mi presto a tutto o quasi, compreso quando vorrei scoparti e invece accetto di farmi inculare. Non dico che non mi piaccia, almeno un po’, ma questa cosa mi sembra davvero troppo!Dai, amore, ma non ci pensi che bello che deve essere? Io che arrivo, ti tolgo la gabbia e ti faccio divertire... e poi sarei anche sicura di essere il tuo unico modo di svuotarti!Mi sembra proprio tortura! Peggio che ... nel medioevo, o quando le hanno inventate.Uffa, ma dai... almeno ogni tanto facciamo finta che sei una ragazza completamente!Insomma, dopo una discussione abbastanza lunga, l’ho convinto a metterla, con la promessa che al massimo due giorni dopo l’avrei fatto sfogare io. E qui è arrivato il primo problema: indossarla!L’ho spogliato, mi sono messa in ginocchio davanti a lui e ho iniziato con un anello da mettere attorno ai testicoli, per poi chiuderlo sopra essi. Provocando un’erezione per avere un po’ giocato con le mani...Ehi, datti una calmata, se no non posso chiudere!Magari! E comunque non è semplice, non è proprio una cosa che si comanda a bacchetta!Mmm... comandarti a bacchetta... bel suggerimento!Non pensarci neanche.No, tranquillo, se fai il bravo lo evito.Ci pensi tu a coccolarlo adesso?Io? E perché dovrei? È come un prigioniero che sta entrando in galera, non ha diritto a desideri! Mettilo sotto l’acqua fredda.Cerca di farmi cambiare idea ma sono irremovibile, e dopo un bidè freddo chiudiamo la gabbia.Bene, adesso posso gettare la chiave. - gli dico sorridendoNon provarci o ti ammazzo, amore!Lo sai che scherzo. Come va?E’ molto strano, lo sento addosso, mi sembra un po’ piccola la gabbia anche adesso che sono rilassato, ma per ora non ha grossi problemi.Bene. Allora posso eccitarti per farti soffrire?Non sarai così cattiva!Tu che dici? - rispondo con voce roca, mentre mi passo la lingua sulle labbraSei una stronza. Ahia, lo sento, adesso!Ti consiglio acqua fredda, ...
«12»