1. Missione a Praga


    Data: 09/06/2017, Categorie: Trio, Etero, Saffico, Autore: Anonimo, Fonte: RaccontiMilu

    E’ notte fonda a Praga. Sul taxi ci muoviamo in tre: Margareth, una bionda anglosassone, Yulia, una rossa ucraina ed io, Mario, italiano.Tutti e tre siamo investigatori privati operanti a livello internazionale e siamo stati ingaggiati per una missione di recupero.L’obiettivo è Magda, la bionda figlia venticinquenne di un riccone svizzero che è stata rapita dalla mafia russa per costringere il padre a fare non so cosa. Non ho indagato oltre, le informazioni sono vitali nel mio mestiere ma la curiosità indebita è mortale.Siamo a Praga da cinque giorni, il tempo necessario per la logistica, appoggiandoci ad un investigatore del posto che ci ha fornito piantine e percorsi e che ci attenderà al termine per accompagnarci all’aereoporto dove un volo privato, del padre, ci attende per portarci in Svizzera, in salvo.Il piano è semplice, introdursi nell’hotel dove sappiamo che Magda è tenuta prigioniera intrufolandoci in una festa dell’ambasciata americana. Sono riuscito con i miei contatti ad ottenere un invito. Falso ovviamente, ma non dovrei avere problemi presentandomi con al fianco due fighe imperiali quali sono Margareth e Yulia. Una volta dentro fare una ricognizione veloce, eclissarci dalla festa, penetrare nella camera dove Magda è prigioniera e portarla via. Non dovrebbe essere particolarmente difficile, almeno lo spero.I giorni scorsi abbiamo fatto dei sopralluoghi sul posto travestendoci, abbiamo esaminato i percorsi, scelto le alternative. Insomma, pianificato tutto e ... sono ottimista sulla riuscita.L’unica cosa che non mi va a genio è stata ieri sera, la sera precedente l’azione, carica di nervosismo. In questi giorni ho blandamente “sondato” le due donne, eravamo troppo concentrati tutti sul lavoro, però…. però un certo apprezzamento da parte delle due l’ho avuto. Loro, sui trenta anni, sono veramente belle: atletiche, alte, forme ben delineate anche se non sovrabbondanti; culetti sodi, labbra incantevoli. Io: io non sono poi male, tanta palestra e una vita sana mi donano un certo successo col genere femminile. Sempre in giro per il mondo, poco tempo per pensare a cose serie, anche una certa faccia da schiaffi se vogliamo, mi hanno portato a 35 anni a collezionare tante avventure da una notte e via, al massimo pochi giorni. Sono un po’ un marinaio, ogni porto una donna…….. e io viaggio parecchio. Con Yulia e Margareth ho mostrato interesse senza strafare, mantenendomi professionale, del tipo “vorrei ma non è il momento”, ottenendo risposte non esplicite ma ampiamente positive.Dicevo che ci sono rimasto male ieri sera quando, dopo aver studiato ancora il piano, al momento di andare a nanna stavo per suggerire un qualcosa per rilassarci. Un qualcosa che nella mia testa voleva essere l’entrare nelle mutandine di una delle ragazze o, perché no, di entrambe.- Beh, ho proprio bisogno di rilassarmi –La voce di Yulia precede la mia.Si stira sensualmente come una gatta alzandosi dalla sedia. Mi attendo che venga verso di me ed invece……. prende ...
«1234»