1. SUCCESSE TANTI ANNI FA'


    Data: 10/06/2017, Categorie: Prime esperienze, Autore: SISCO69, Fonte: Annunci69

    Ero molto giovane, sono passati quasi 20 anni e oggi vi voglio raccontare cosa mi è successo a quel tempo. Premetto che io abitavo in un piccolo paese di campagna dove, d’estate, quando i genitori erano al lavoro e i ragazzi a casa da scuola, ci si ritrovava o ai giardinetti o a casa di qualcuno per passarci il tempo. Io all’epoca ero una ragazzina, e si sa, a quell'età gli ormoni cominciano a girare come impazziti. Avevo cominciato a scoprire il sesso e con le amiche era l’argomento più gettonato. Io ho un fratellastro di 2 anni più grande che però non abitava con me ma con sua madre (siamo fratelli solo di padre) ma spesso nei week end veniva a dormire da me. Con lui ho avuto il mio primo contatto con l’altro sesso. Era estate e faceva caldo. Dormivamo nella stessa cameretta. Io andavo a letto con una canottiera e un paio di mini pantaloni, lui in slip. Mi piaceva mostrare il mio corpo da adolescente in formazione: tette piccole ma formate e un bel culetto a mandolino. Prima di coricarmi ero solita guardarmi allo specchio sopra la credenza e così facendo facevo sporgere oltre modo il mio culetto all’indietro. Quella sera mio fratello si appoggiò dietro a me facendomi sentire il suo uccello ben duro nel culo. Io mi girai e gli dissi: “ma cosa stai facendo?” e lui: “non resisto più, sei così bella e provocante che ho la coda che mi sembra che mi scoppi! Ti prego, fammi una carezza” e così dicendo se lo tirò fuori. Io ero eccitata da morire e, senza dire nulla glielo toccai. ...
    Non sapevo cosa fare ma d’istinto cominciai ad andare su e giù con la mano stretta al suo uccello. Lui cominciò ad ansimare e dopo qualche minuto mi venne addosso. Io rimasi di stucco e gli dissi di andarsi a letto e di lasciarmi in pace. Sotto le lenzuola però la mia mano corse in mezzo alle mie cosce e cominciai a sgrillettarmi sempre più velocemente fino a che venni anch’io. Questo fatto chiaramente l’ho raccontato alla mia più cara amica, la quale anziché tenerselo per sé l’ha detto ad un ragazzo più grande che frequentava il nostro gruppo. Un pomeriggio d’estate, eravamo a casa mia come al solito con la mia amica e questo ragazzo + grande quando siamo andati a finire nell’argomento sesso e così è saltato fuori che lui sapeva cosa era successo con mio fratello. A questo punto si è tirato giù i pantaloni e mi ha detto che dovevo fare anche con lui la stessa cosa che avevo fatto con mio fratello, anzi, che dovevo anche prenderglielo in bocca. Io gli ho detto che era matto, anche se in fondo ne avevo una gran voglia. Lui mi disse che se non l’avessi fato avrebbe detto a tutti che avevo masturbato mio fratello, così mi chinai e cominciai a fare il mio primo pompino, alla presenza della mia amica che guardava sbalordita. Aveva un sapore strano, puzzava un po’ ma cosa importava: avevo preso il mio primo cazzo in bocca! Cominciai ad andare su e giù con la testa, il cazzo entrava ed usciva dalla mia bocca. Ogni tanto mi fermavo a riprendere fiato ma non mi volevo fermare, sentivo ...
«12»