1. E' uno amico molto riservato


    Data: 11/06/2017, Categorie: Trio, Autore: lothar, Fonte: EroticiRacconti

    Ero in giro in città vista la bella giornata di sole,dopo un caffè in un bar mi ritrovai al centro a pochi metri dall'atelier di Tina,pensai alla volta che ero andato con Carla e mi ritrovai a pensare a Sabrina la ragazza che lavorava come modella in Atelier. La sua bellezza mi aveva colpito subito,alta,giovane 17enne,le sue forme perfette,il suo viso ed il suo modo di fare sesso. Cunsultai la rubrica del telefonino trovai il suo numero e gli mandai un messaggio tramite WhatsApp: Ciao bellissima creatura,vorrei rivederti per un saluto e per ammirare ancora la tua bellezza.Se vuoi ti aspetto al bar dove ci siamo visti la prima volta,sono lì ad aspettarti... andai al bar sedendomi ad un tavolo. Lo squillo del telefonino arrivò dopo pochi minuti dell'avvio del mio messaggio,risposi e la sua voce: Sabrina--pronto? Sei tu? Io-- si, Sabrina sei davvero al bar? Io--si sono al bar Sabrina--Non muoverti arrivo in pochi minuti.. Infatti dalla vetrina la vedo arrivare è ancora più bella di come la ricordavo entra nel bar mi saluta e sedendosi: Sabrina--sei vero? Come stai? Io--bene e tu? Sabrina--sono felice di rivederti...mi dice fissandomi negli occhi Dopo una breve chiacchierata mi dice che deve rientrare in Atelier,ma vuole che la passi a prendere a fine turno alle 15,00. Io-- ma Tina è in Atelier?..vedo il suo viso rilasciare una smorfia di delusione. Sabrina-- si. Io-- bhe allora ti accompagno..le dico alzandomi e prendendola per mano la porto fuori dal bar,verso il locale dove ...
    lavora,il tragitto lo facciamo in silenzio. Entriamo ed altre ragazze sono indaffarate a lavorare,Sabrina si avvicina a una di loro parlottano ritorna verso di me: Sabrina--è sù,ricordi? Io-- si. Lei viene ad aprirmi la porta che mi introduce all'interno del palazzo:..secondo piano,è aperto c'è una cliente... Entro,non c'è nessuno,mi siedo su una poltrona ed aspetto fumando una sigaretta,dieci minuti dopo si apre una porta ed appare Tina che scorgendomi si avvicina:..aspetta La signora Roberta?... Io-- la guardo e sorridendo...no aspettavo te..lei resta a fissarmi,quando è sicura della mia identità: Tina--Ciao,come stai? Sei solo? Io--si sono solo...ci baciamo Tina-- ho una cliente che ha voluto vedere gli ultimi arrivi,la servo subito e sono da te..si avvia,poi si ferma..la vuoi vedere? aspetta qui... Tina riappare poco dopo seguita da una signora che è avvolta in una vestaglia di raso poco sopra al ginocchio aspetto giovanile,bionda,molto truccata,su scarpe con tacco,Tina la porta a pochi metri da me e rivolgendosi a lei: Tina--Roberta si faccia vedere e consigliare da questo mio amico riservato..la porta vicinissima,le fa fare un giro su se stessa poi guarda me: Tina-- cosa ne dici? Io-- gli stà benissimo,anche se...allungo una mano verso il corpo della signora Tina è più veloce di me piazza una sua mano sulla natica di lei e dopo una carezza tira la stoffa su un lato..si hai ragione,tira qui,dobbiamo provarne un altra...mi dice facendomi l'occhietto,rientrano. Escono con ...
«1234»