1. La domenica nel boschetto


    Data: 11/06/2017, Categorie: Orge, Etero, Trio, Cuckold, Autore: Anonimo, Fonte: RaccontiMilu

    Tratto da Antica Grecia, il forum numero 1 sul sessohttp://anticagrecia.community.leonardo.it/Quel pomeriggio per andare a spasso con l'auto, avevamo programmato una gito sui colli, mia moglie si era messa una maglietta aderente e una minigonna di jeans molto corta a vita bassa che per la sua natura tendeva ad alzarsi pericolosamente. Alla vista mi ero eccitato da subito, in auto parlando del più e del meno continuavo a toccarle le gambe salendo verso le cosce, la gonna non era aderente per cui non era difficile accarezzare liberamente la pelle morbida e la cosa era veramente eccitante. Ad un semaforo c'era fermo un bel ragazzo che attraverso il finestrino, aperti per via della giornata estiva, mise gli occhi sulle gambe scoperte della mia consorte mostrandosi visibilmente interessato, la cosa mi eccitò oltre ogni misura alzai leggermente il bordo della gonna mostrando un altro pezzo di gamba al ragazzo che sorrise diventando rosso, mia moglie se ne accorse e brontolando tirò giù la gonna, intanto scatta il verde e riparto. Oramai non ce la facevo più la toccai decisamente e sentii che anche lei era eccitata, a quel punto eravamo appena usciti dal paese, presi una stradina sulla nostra destra che saliva verso la montagna e mi fermai poco oltre. "Cosa fai mi chiese lei?" , non le risposi ma tolta la cintura di sicurezza le salii sopra iniziando a baciarla e a toccarle i seni, i capezzoli erano turgidi, le misi la mano sotto la gonna toccandola avidamente, lei era ... bagnatissima scesi con la lingua verso il suo pube e inginocchiatomi la inizia a leccare senza fine, mi alzai per leccarle i capezzoli e vidi con la coda dell'occhio il ragazzo del semaforo che camminava lungo la strada a piedi, lui vide la nostra auto e rallentò un attimo, probabilmente pensava che fossimo andati a fare una passeggiata nel bosco, poi vide me e si fermò, i nostri sguardi si incrociarono un attimo e ci capimmo al volo, quindi iniziò a venire verso di noi , io ancora più eccitato da questa novità mi tirai fuori il pene e lo misi dentro mia moglie che era oramai fuori controllo, inizia a pompare di brutto, lei gemeva a tutto andare con gli occhi chiusi, a un certo punto fece un salto lanciando un grido , di fianco a noi, in piedi fuori dalla portiera, c'era il ragazzo che guardava. La baciai dicendole di stare tranquilla e non pensarci, lui era timido ma anche terribilmente eccitato, si slacciò i pantaloni tirò fuori il membro che non era male e cominciò a masturbarsi. Noi continuavamo a scopare con un gusto mai provato e mia moglie oramai guardava fisso il ragazzo eccitata come non mai, mi misi sotto e lei salì iniziando a scoparmi con una foga pazzesca ad un certo punto le dissi "dai prendiglielo in mano ti prego" , lei mi mise la lingua in bocca e con la mano sinistra prese in mano l'affare del giovane menandoglielo per bene. Venimmo praticamente insieme a lui con un piacere fuori dal comune , poi lui si ricompose e fece per andarsene , ma prima lasciò il suo biglietto ...
«12»