1. Quelle fantasie dirette che non piacciono alle donne...


    Data: 12/06/2017, Categorie: Etero, Trio, Autore: Anonimo, Fonte: RaccontiMilu

    Madre e figliaUna figlia si eccita guardando la madre godere e decide di essere iniziata anche lei al piacereFuori fa freddo, sono stanco e mi sto avviando col carrello verso le casse, frettoloso di tornare a casa dopo la spesa, alla fine di una lunga giornata di lavoro, quando incrocio una madre ed una figlia che sono appena entrate...Due donne favolose. La madre, non più di 45 anni, ma perfettamente tenuti e seducente ancora come una trentenne. Alta bionda, con capelli lisci sopra le spalle. Una pelle ancora liscia e seducente. Corpo snello, con seni ben fatti che sagomano il maglione, che aprono il pesante giubbotto slacciato di piumino. Belle gambe e belle cosce, avvolte da dei jeans che camminando penetrano nel suo spacco...La figlia è sui 19-20 anni, castana chiara, capelli lunghi e lisci, alta poco meno della madre. Molto snella e con gambe molto sensuali.Vedere quelle due fiche camminare insieme desta improvvisamente la mia attenzione e sento un'onda di calore risalire dal mio sesso. Decido allora che è un peccato andare via senza dargli un'altra occhiata...Giro il carrello e mi infilo nella corsia nove si erano fermate. Adesso le posso esaminare meglio.La figlia in particolare mi attrae e mi eccita un casino. Ha gambe molto slanciate e piuttosto sottili, avvolte strette da jeans che fasciano la curvatura del suo sesso, dal pube fin sotto in mezzo alle gambe, senza però evidenziare il suo intimo spacco... Sembra avere una vulva molto compatta sotto quei jeans ben tesi ... lì sopra...Ha seni medio piccoli, alti, ben sodi e proporzionati al suo fisico snello. Un collo liscio e lungo che si lascia bene ammirare. Un viso dolce acqua e sapone, quasi timido, ornato da occhiali ovali tipo da intellettuale. Il suo viso ha ancora quell'espressione timidamente pudica, tipica della verginella che non ha ancora incontrato l'altro sesso...La madre non ha anelli alle dita. Chissà, forse è separata, vive sola con la figlia e magari è in carenza di sesso... Prendono dagli scaffali svariati prodotti che poi riposano, discutendo fra loro. In quel movimento di gambe e seni, il mio membro si erige prepotentemente ed il mio desiderio di darmi al piacere con quella teenager dal corpo perfetto si fa sempre più lussurioso...In preda ormai alla pura eccitazione sessuale non posso che guardare sempre più insistentemente le due donne. I movimenti di quei giovani seni marmorei, di quelle cosce voluttuose che si aprono in cima sullo "spiazzo" curvo di quel sesso da teenager, i pantaloni nello spacco della figa della madre, mi mandano in estasi. Ce l'ho completamente duro e comincio a bagnarmi...Sono proprio nei loro pressi. Dopo un po' loro si accorgono che le sto guardando un po' troppo intenzionalmente. In particolare la madre si accorge di come sto guardando la figlia e dove... La figlia reagisce ai miei sguardi ormai chiaramente desiderosi di sesso, con il disagio tipico della verginella che si sente esplicitamente desiderata... Chissà se riesce già ad immaginare che ...
«1234...13»