1. Incontro a sorpresa


    Data: 14/06/2017, Categorie: Trio, Autore: brina, Fonte: EroticiRacconti

    Sono sul mio letto, sola in casa, mi sono appena svegliata e ho voglia di toccarmi...come sempre d'altronde. Immagino di essere in un motel in compagnia di due ragazzi alti possenti, con piselli enormi. Mi toccano, mi leccano a turno. Io li spompino e me lo faccio mettere ovunque! Ecco sono venuta di già! La masturbazione è noiosa, so sempre dove toccare, cosa pensare e non resisto... Avrei bisogno di una storia, ma non ho voglia di impelacarmi in queste cose.sarebbe meglio avere uno scopamico Domenica però stiamo in campagna sia a pranzo che a cena comunque tengono fino a lunedicon cui sfogarti nel momento del bisogno. Ma io non ho voglia di essere tradizionalista è proprio questo il problema. Voglio qualcosa di diverso. È sera.Decido di uscire con la mia amica Susanna per distrarmi un po'. A lei dico tutto, le confido ogni cosa anche se riguarda la mia sessualità, e sa anche del bizzarro momento che sto attraversando in questo periodo. Prova a consolarmi, a dirmi che è un periodo, ma non ci riesce. Ad un tratto vedo i suoi occhi brillare come se avesse avuto un'idea, mi prende per mano e mi porta con lei. Poi si allontana fa qualche chiamata e torna da me con un sorriso più convinto di prima. Riprendiamo a camminare non so verso dove, non vuole dirmelo. "Eccoci siamo arrivate seguimi " Siamo difronte a una casa rossa con un cancello vecchio arrugginito. Lei suona, ci aprono senza chiedere chi è. Entriamo, le stanze sono in disordine , lo stereo è acceso come di sottofondo. ... Susanna mi guida in una cucina, è li che vedo un ragazzo mai visto prima. Si presenta "Ciao io sono Luca" mi presento ma continuo a non capire. Ora Susanna m'illumina. "Volevi un'avventura? Eccola qui! Luca è un maestro a letto " Sono infuriata, faccio per andare via ma lei mi blocca "Susanna il fatto che ti confidi il mio stato d'animo non ti dà il diritto di organizzarmi degli incontri con dei ragazzi. Non è quello che voglio " "Lo so, ma rimani non è quello che pensi" Susanna si avvicina a Luca e lo bacia appassionatamente. Io non capisco e voglio lasciarli soli. Sto per andare via ma susanna si avvicina a me mi volta e mi bacia sulle labbra. Sono sconvolta. Non mi era mai successo. Inizialmente sono fredda ma ora ricambio il suo bacio. Nel frattempo si sta avvicinando anche Luca. È dietro di me e spinge il suo pacco sul mio culo. Mi slaccia i pantaloni da dietro, li abbassa insieme al mio perizoma ormai fradicio. Allarga le mie gambe e mentre io continuo a baciare Susanna lui si inginocchia e inizia a giocare con la sua lingua sul mio clitoride. È fantastico. Susanna mi sfila la maglia e la vedo sorpresa di vedere che non porto il reggiseno. Mi lecca i capezzoli ormai turgidi, li succhia avidamente. Sento due dita penetrarmi e muoversi prima delicatamente e poi sempre più forte. Ci sdraiamo su un divano un po sgangherato. Susanna intanto è rimasta nuda, così come Luca. Allargo le cosce della mia amica e inizio a leccargliela prendendo come esempio la precedente leccata di ...
«12»