1. come si diventa schiavi3


    Data: 16/06/2017, Categorie: Gay / Bisex, Autore: masogay1, Fonte: Annunci69

    STORIA N°3 Oggi piove tantissimo. Fa freddo e non sono uscita di casa. Tu sei andato presto al lavoro ed hai deciso di non svegliarmi. La nostra notte d’amore è stata superba. Da quando siamo insieme mi hai femminilizzato sempre di più. Solo il mio uccello mi ricorda che sono un maschio! Sto diventando un Trans? Ma no! Solo nell’intimità, perché ti piace, mi aggiro per casa in abiti femminili. In pubblico, sono un maschione insospettabile! Tu non permetteresti mai che qualcuno sospettasse di noi! Si è fatto tardi, una doccia e via! Oggi ho deciso di preparare qualcosa di napoletano: spaghetti alla puttanesca e polpette al sugo! Decido di prepararne un po’ in più, così qualcosa di già pronto si potrà congelarla A pranzo sono sola, giusto un panino, attendendo il tuo ritorno Stasera gran cena fra noi! Il pomeriggio è passato pigramente Preparo la cena e poi attendo sono indecisa su come farmi trovare da te. Travesta o maschio? Decido per una via di mezzo: Perizoma, autoreggenti, e stavolta anche una guepière. Non te l’aspetti! Ma per farti una sorpresa, di sopra sono irreprensibile. Jeans e camicia Non potrai mai sospettare. Sono le 20, guardo il telegiornale. Sento le chiavi nella serratura della porta. Sono felice, sei tornato Mi volto verso la porta per salutarti, per venirti incontro e baciarti. GA_googleFillSlot("Annunci_300x250"); Ma mi blocco subito, perplessa! Non sei solo, con te ci sono due persone che non conosco. Un brivido freddo mi scorre lungo la schiena, per ... poco non scoprivo con gli estranei la mia vera identità! Con fare molto serio mi dici: “ciao, Sergio, scusa se non ti ho avvertito , Ho invitato due colleghi a cena, non ho fatto in tempo ad avvertirti, dobbiamo parlare di questioni di lavoro. Mi auguro che in casa ci sia qualcosa per cena” “a proposito, loro due sono Luca e Roberto”. Mi riprendo dalla sorpresa, sono congestionata, pensando al guaio che stavo per combinare. Che avresti detto se mi fossi tradita! Mi riprendo immediatamente, colgo la palla al balzo ed esclamo: “Ma figurati, proprio oggi avevo preparato puttanesca e polpette in quantitativi industriali pensavo di congelare Ci mangia un reggimento” “Ok, penso, è andata!” Intanto i due nuovi arrivati, gentilmente mi salutano: Luca è un bel ragazzo del nord E’ molto alto, palestrato, capelli biondi, lunghi, codino, orecchino. Due labbra da tirargli un bacio subito. E che pacco! Con l’esperienza che ho, giudico subito. Almeno 22 centimetri. “Ciao, piacere Luca scusa l’invasione!” me lo sto già mangiando con gli occhi! Cerco di non farmi scoprire. Volgo lo sguardo verso il secondo. “Ciao, sono Sergio ” “Roberto, piacere!” Roberto è ovviamente un meridionale, sguardo vispo ed intelligente, un po’ più scuro di carnagione, capelli nerissimi, ricci, corti, con dei riccioloni più lunghi sulla fronte, Occhi vivissimi, di un verde scuro che non avevo mai visto. Un Efebo greco! Anche lui, a giudicare dalle apparenze, molto dotato! Cerco di darmi un contegno, mi allontano ...
«1234»