1. 17. Parigi o cara! (seconda parte)


    Data: 16/06/2017, Categorie: Gay / Bisex, Autore: Sergioone61, Fonte: Annunci69

    al bordo della vasca con l’uccello in mano e inizio a pisciare sui loro corpi, a cena ho bevuto molta birra quindi ho una bella riserva, piano mi sposto verso la faccia di Dado, lui mi guarda, si sta masturbando, gli piscio in faccia chiude gli occhi, poi piano schiude le labbra e ne prende un po’ in bocca per poi sputarla. Matti ci fissa, poi avvicina la faccia a quella di Dado e si prende anche lui la piscia in bocca. Ho finito. I due subito si avvicinano e mi leccano il cazzo per ripulirlo dei residui di urina. Hanno i cazzi tesissimi, l’esperienza deve averli molto eccitati. Apro l’acqua della doccia perché si ripuliscano. Poi li avvolgo negli asciugamani e li asciugo delicatamente. Le verghe sono sempre in tensione. Mi soffermo a carezzarle ed strizzare le palle. Torniamo in stanza. “Riprendiamo da dove eravamo arrivati. Matti leccagli il culo e poi fammi vedere come lo sfondi!” Dado impaziente si è gia posizionato a gambe larghe sul letto. Matti appoggia la lingua sul buco del culo tra le chiappe che Dado tiene aperte con le mani. Mi sposto e mi infilo sotto a Matti fino ad arrivare al cazzone, lecco la cappella e poi me lo ficco in bocca e comincio a succhiare. Matti muove l’uccello nella mia bocca. Lo tiro fuori e lo porto verso il buco del culo di Dado. Poi mi metto alle spalle di Matti ed afferro le caviglie di Dado per tenergli larghe le gambe. Matti inizia a spingere, la cappella è gia dentro. Dado mugola e sospira, ha afferrato Matti per i fianchi e se lo ...
    spinge dentro, l’uccello teso sulla pancia. Da dietro struscio il cazzo tra le chiappe di Matti dandogli il ritmo delle spinte. Prendo Matti per le spalle e lo faccio girare sul letto, lo metto supino, poi afferro Dado lo faccio mettere sopra a cavalcioni e gli guido il cazzone di Matti nel culo. Dado mugola ed urla per il piacere, poi comincia a cavalcare il randello di carne che gli sfonda il culo. Salgo anch’io sul letto e ficco il mio cazzo in bocca a Dado, mentre mi faccio leccare il culo da Matti. Dado ansima e mugola saltando come un forsennato. Matti spinge con forza il cazzo nel culo di Dado, mentre io gli scopo in bocca. Improvvisamente Dado viene, riempiendo di sborra la pancia di Matti. Anche Matti dopo un ultimo affondo si blocca scosso dai fremiti dell’orgasmo che sta riempiendo di sborra il culo di Dado. E dulcis in fundo io gli sparo in bocca una sborrata colossale che gli cola fuori dalle labbra gocciolando lungo il mento ed il collo. Appagati, per il momento, ci sdraiamo sul letto a riprendere fiato. Dado si tasta il culo ancora oscenamente aperto da cui cola la sborra di Matti. Abbraccio Dado e lo faccio mettere a pecora, poi ordino a Matti ripulirgli il culo, lui si infila tra le chiappe di Dado e comincia a leccare la sua stessa sborra fino a ripulire ben bene il buchetto che adesso ha ripreso il suo colorito roseo. Intanto ho preso la testa di Dado tra le gambe e mi sto facendo succhiare e leccare le palle ed il buco del culo. Ben presto il mio uccellone da ...
«1234...7»