1. Cazzone


    Data: 16/06/2017, Categorie: Tradimenti, Autore: esperia, Fonte: EroticiRacconti

    Ero atterrato alla Malpensa dopo un lungo viaggio notturno con la Qatar Airways da Doha. Era la vigilia di Ferragosto e il traffico sulla Milano Laghi era già spaventoso. Ci misi una vita a tornare a casa, a Milano. Avevo dormito poco e male sull'aereo e Marisa, quando arrivai, mi chiese se volessi qualcosa per colazione. Veramente avevo fame. La differenza di fuso con il Qatar, dov'ero rimasto due settimane per un progetto su una piattaforma petrolifera, faceva credere al mio corpo che fosse già ora di pranzo, anche se invece erano appena passate le dieci. Quindi, sebbene sull'aereo ci avessero già preparato la colazione, chiesi a Marisa se le sarebbe dispiaciuto prepararmi un panino. Ero stanco, accaldato, affamato, assonnato e di malumore. Non vedevo l’ora di farmi una doccia e di stendermi a letto per un sonnellino, sotto l’aria condizionata. Mentre divoravo il panino con mozzarella di bufala e prosciutto crudo (ingredienti ben difficili da reperire nel Qatar), Marisa mi aggiornò sulle novità delle ultime due settimane. Ascoltavo, ma senza prestare molta attenzione e alle volte perdevo proprio il filo. Poi sganciò la bomba. - Cele, hai mai pensato allo scambio di coppie? Cele sono io. Veramente mi chiamo Celestino, come mio nonno, ma naturalmente nessuno usa quel nome e abbreviano tutti in Cele. Invece, per quanto riguarda lo scambio di coppie, avevo paura di aver capito benissimo, ma, nel dubbio, mi finsi ingenuo: - Scambio di che? - Di coppie. Sarebbe come scambiarsi ... il partner per fare del sesso. - Sinceramente non ci ho mai pensato. Perché dovrei scambiarti quando sono soddisfattissimo di te? Perché me lo chiedi? - Mah! Un paio di ragazze ne parlavano l’altro giorno nello spogliatoio della palestra. Mi chiedevo se tu ci avessi mai pensato. - Tesoro, tu sei l’unica donna che mi interessi. Non ho nessuna curiosità per nessun’altra. - Per te è facile. Quando ci siamo conosciuti ti eri già scopato mezza università… Per me invece non è così. Sai bene che le mie esperienze con gli uomini prima di te sono state davvero limitate. La prima volta che siamo stati insieme ero praticamente vergine. È naturale che mi chieda come sarebbe con un altro uomo, no? - Non chiedertelo più, tesoro. Noi maschi siamo fatti tutti allo stesso modo e stai tranquilla che quelle donne con cui sono stato prima di te mi hanno insegnato tutti i trucchi. Non troverai nulla di meglio fuori dal nostro letto. - Invece io sono curiosa. Ho cominciato davvero a pensarci dopo aver ascoltato quelle donne nello spogliatoio. - Senti, comincia a non piacermi questa conversazione. E soprattutto mi chiedo dove tu voglia andare a parare. Mi stai dicendo che vorresti andare a letto con un altro? - Chissà. Forse. Ti spiacerebbe? - Certo che mi spiacerebbe, maledizione! Non è certo una cosa che posso permettere! - Si tratterebbe solo di sesso. Senza amore, senza nessun sentimento. Senza coinvolgimento emotivo. Non ti fidi di me? - Sinceramente sì, mi fido di te. Quello di cui non mi fido ...
«1234»