1. Paparino tre


    Data: 17/06/2017, Categorie: Incesti, Autore: mascalzone aladino6, Fonte: EroticiRacconti

    L'estate continua in allegria e sprofondiamo nel sesso più sfrenato.. il mandingo incontrato da mia moglie ed il fidanzatino di ma cognata ormai vivono stabillmente con noi..ieri mentre mi dilungavo nel letto a poltrire, tornano tutti dal lago bagnai e completamente nudi..leda mia moglie moriva dalla voglia..mi viene davanti..si gira e mi mette il culetto bagnato e fresco sulla bocca..ma così chinata richiama l'attenzione del padre che con unìerezione bella tosta le avvicina la cappella lucida e dura alla bocca..lei lo cecca per bene..ciuccia ad una adun le palle e mentre lo prende in bocca fino alla gola gli mette il dito medio nel culo..mi alzo per incularma ma mandingo mi scanza e la calza lui..la prende per i fianchi, appoggia il bastone nero duro come la pietra e la penetra inesorabilmente sculacciandola..pensavo la sfondasse invece lei non fece una piega..anzi si mosse per assecondarlo e loprese tutto fino in fondo..mi guardè con aria felice..per un attimo pensai a che punto stavamo..vedere questo armazdio che s'inculava ...
    mia moglie davanti a me..e il padre che la scopava in bocca era il massimo..il ragazzetto zitto zitto i mise sotto e cominciò a scoparla contemporaneamente..lei cominciò a gemere e a godere..io mi stavo segando quando la suocera attrezzata con un bel cazzone legato al pube mi girò e cominciò ad incularmi..che troia..in fica aveva un altro pene che la faceva impazzire mentre mi sbatteva per bene..andava su e giù sempre più forte..il pene grosso e nero se ne andava nella mia schiena sfondandomi..mi girò mettendomi a gambe all'aria continuando ad incularmi masturbandomi e dandomi dei pugnetti sulle palle..ahh,,che dolore e che goduria..i maschietti vennero a breve ditanza l'uno dall'altro in tutti i buchi di mia moglie..si scostarono e lei fu libera..poggiò la fiva sul mio viso e mi costrinse fare una scorpacciata della sbora che le usciva dal culo e dalla fica..che buono quel miscuglio di sbora viscida..anche la suocera prese in bocca il mi cazzo e se lo succhiò tutto..poi mi si misero vicino e mi baciaron dolcemente..tutti a tavola..
«1»