1. Miranda


    Data: 18/06/2017, Categorie: interviste, Autore: Rodrigo, Fonte: EroticiRacconti

    Da un po' di tempo in qua sto cercando di fare delle interviste, a sfondo sessuale, ad amiche che ho conosciuto bene durante l'adolescenza e la prima giovinezza. Pensavo che, essendo ormai tutte over 60, la cosa fosse relativamente agevole, e invece ho notato che molte sono restìe a parlare dei loro trascorsi, nonostante le loro relazioni fossero straconosciute all'epoca, quanto meno a noi della compagnìa. Dai e dai, però, sono riuscito a strappare la prima intervista a Miranda, che però ai tempi e tuttora è conosciuta come Wanda. La prima domanda, ovviamente, riguarda nome, età, stato civile e professione, giusto per inquadrare il personaggio. "Allora, sono Miranda detta Wanda, ho 66 anni, sono single, ho un figlio di 43 anni e sono in pensione da sei anni, dopo aver lavorato per 45 anni in una sartoria importante dove sono partita come stiratrice fino a diventare modista. Mi sto godendo la pensione nel migliore dei modi: sto bene, faccio lunghe passeggiate e molta ginnastica, ho un fisico tonico e, insomma, nessuno mi dà gli anni che effettivamente ho" R.: "Tu sai che questa che ti sto facendo è un'intervista a sfondo sessuale" M.: "Certo, e so pure che dovrebbe comparire da qualche parte sul web. Da parte mia non ci sono problemi, non ho niente da nascondere" R.: "Tu ti difendi molto bene pure adesso, ma ai tempi eri proprio la classica "bellona": alta, tettona, culo a mandolino, sguardo ammiccante... A che età il tuo primo rapporto sessuale?" M.: "Diciamo anche che ero ... un tipo chiacchierato. Beh, magari non ci credi, ma io sono stata deflorata a 18 anni e mezzo. Fin lì coi ragazzi me l'ero cavata barcamenandomi con dei "surrogati", ed ero riuscita a salvaguardare l'imene. Con Daniele, però, sono capitolata come una pera cotta al secondo appuntamento. E' stata una storia breve, durata tre settimane, ma molto intensa. Della storia ho un buon ricordo, di Daniele decisamente no perché si comportò da stronzo mollandomi per un pretesto ridicolo. Acqua passata, ma se ci ripenso ancora m'incazzo. Quando ti ho conosciuto credo che io avessi già vent'anni e forse già praticavo anche l'anale. Certo dopo Daniele mi sono calati i freni inibitori. Non ho mai avuto problemi ad avere dei ragazzi. Ero un tipo che si notava. Pensa che a 14 anni già portavo la terza di reggiseno, a 16 anni la quarta. Dopo la maternità, a 23 anni, ho dovuto passare alla quinta. Questo per dire. Il mio culo è bello ancora adesso, il viso un buon biglietto da visita. Insomma, piacevo parecchio e tuttora mi difendo bene" R.: "Con quanti uomini hai fatto sesso?" M.: "Tra storie e storielle sono a quota 28, compresa l'attuale che ancora non ho capito se sia una storia o una storiella. M'incontro con un uomo di nove anni più giovane da quasi un anno, mi piace la sua compagnìa ma ho l'impressione che sia un po' tutto all'insegna del sesso e del divertimento. Tra l'altro ho pure il sospetto che frequenti un'altra donna. Una sensazione, niente di più. Eppure sai che ti dico? Anche se ...
«12»