1. Le mie cugine...e non solo


    Data: 18/06/2017, Categorie: Etero, Incesti, Dominazione, Autore: Anonimo, Fonte: RaccontiMilu

    Sono un ragazzo di 25 anni, normale, poco appariscente, quasi anonimo: alto circa 1.90m, moro, occhi nocciola, fisico magro e non troppo muscoloso.Quello che vi sto per raccontare è successo quattro anni fa. Era un freddo pomeriggio di dicembre e stavo tornando a casa dopo aver portato a termine delle commissioni. Visto che non ci andavo da un po’ e che mi trovavo in zona, decisi di passare da mia zia per fare un saluto.Mi aprii mia cugina Francesca, la maggiore, allora 22enne. Mi salutò frettolosamente e si congedò dicendomi che stava preparando un esame e aveva poco tempo. Tornò quindi in taverna, la sua camera. È spaziosa, arredata con tutti i confort e durante la ristrutturazione aveva anche insistito perché la stanza venisse insonorizzata, con la scusa che non voleva essere disturbata da niente e nessuno.Decisi di non disturbarla oltre e andai a salutare le sue sorelle più piccole.Nella loro camera, al secondo piano, non c'era nessuno. Girai sui tacchi diretto verso la porta, pronto ad andarmene, ma in quel momento sentii l'acqua iniziare a scorrere nella doccia. Mi avvicinai, silenziosamente, al bagno. Socchiusi la porta e tramite il riflesso dello specchio riuscii a vederne l'interno, rimanendo celato.Ciò che vidi mi lasciò senza fiato. La mia cuginetta si stava spogliando, e una volta nuda invece di entrare subito in doccia iniziò a masturbarsi. Non avrei mai immaginato che fosse vogliosa a tal punto da masturbarsi davanti allo specchio e per di più senza nemmeno ...
    chiudere a chiave la porta. Anche considerando il fatto che ha un visino pulito, innocente che tra le altre cose le ha sempre permesso di evitare le punizioni scaricando la colpa sugli altri. Mia cugina, che qui chiamerò E., due anni più piccola di me. È una ragazza comunemente definita figa. Alta 1,68m, seno un po' piccolo, una seconda, ma comunque sodo e proporzionato con il suo fisico minuto. Culo a mandolino, gambe lunghe e affusolate, cosce modellate da anni di pattinaggio artistico. Caratterialmente, invece, è una stronzetta, viziata, un po’ snob e schizzinosa. Una persona che pur di ottenere ciò che vuole, quando la vuole, sarebbe in grado di ribaltare il mondo, ma senza far capire di essere stata lei a farlo.Mentre guardavo rapito il movimento delle sue dita intorno e dentro la sua giovane figa una potente erezione prese il controllo del mio corpo, riuscii però a mantenere il controllo e a non masturbarmi lì sulla porta. Invece, senza quasi accorgermene, presi il cellulare e le scattai alcune foto. Riuscii anche a fare un video del momento in cui raggiungeva l’orgasmo.Quando finalmente entrò in doccia, mi ricomposi e mi spostai, avendo cura di richiudere delicatamente la porta dietro di me evitando così che potesse scoprirmi.Tornai in camera da letto, mi misi comodo e la attesi al “varco”. Dovete, infatti, sapere che la famiglia di mia zia è molto bigotta e puritana per questo la masturbazione, come qualunque altro atto sessuale, in casa loro non è assolutamente permessa ...
«1234»