1. Il re del sesso, un'esperienza memorabile


    Data: 18/06/2017, Categorie: Gay / Bisex, Autore: Difficilissimo, Fonte: Annunci69

    dell'orgasmo lo tirai verso il mio viso e lo baciai. Lui rimase in quella posizione mentre io svuotavo ogni goccia di sperma nel suo culo e mi sussurrò di volere ancora una volta il mio culo. Gli sussurrai che ero stanco ma mi disse che avrebbe fatto tutto lui, di pensare solo a tenere le gambe larghe. Con maestria estrasse il mio cazzo dal suo culo, poi scivolò un po' verso di me e mi penetrò nuovamente. La cosa incredibile era che non accennava minimamente a perdere intensità o voglia, era come un continuo della prima scopata o ancor meglio un replay. Alex mi chiavava con la stessa foga di prima e lo fece non so per quanto, sapevo solo che fuori ormai era buio da un po' e che l'unica fonte di luce erano i lampioni che si vedevano dalle stecche socchiuse della sua finestra. Persi il conto di quanto tempo mi scopò, mi lasciai andare al più intenso piacere e attesi lungamente prima che venisse per la terza volta nel pomeriggio, accompagnando di nuovo il tutto con un urlo di piacere. Dopo una decina di minuti di riposo ci andammo a fare una doccia insieme e sotto il getto dell'acqua calda pomiciammo a lungo, lui tentò un nuovo approcciò ma gli dissi che non avevo ... più energia ma di togliermi un ultima perversa voglia: volevo il suo piscio. Senza ovviamente alcuna fonte di perplessità, accettò, mi disse di inginocchiarmi e mi urinò in bocca, sul viso e sul corpo. Sentivo il suo getto caldo di pipì e cercavo con la lingua e la bocca di mandarne giù il più possibile. Poi mi fece rialzare e mi chiese se avessi anche io da pisciare perchè voleva fare la stessa cosa anche lui. Lo accontentai notando che a sua volta bevve con estremo gusto. Ci asciugammo e ci rivestimmo, mi offrì qualcosa da bere e mi disse che era un vero peccato che non avessi dato l'ok per riprendere quella scopata perchè sarebbe stato un pezzo forte della sua collezione. Poi mi accorsi che era quasi ora di cena e mi feci riaccompagnare a casa, facendomi promettere che la cosa rimaneva tra noi e promettendogli a mia volta che si saremmo rivisti altre volte. La sera uscì con Selena ma non ebbi nemmeno la forza di scoparmela, giustificando il tutto come un sintomo di influenza!!! PS: il racconto è totalmente vero, spero vi sia piaciuto, mi scuso se è un pò lungo ma era difficile sintetizzare tutto quello che ho detto, ho fatto del mio meglio! Spero apprezziate.
«12...5678»