1. How nice #1


    Data: 18/06/2017, Categorie: Gay / Bisex, Autore: MonkeyDLuffy, Fonte: Annunci69

    - Ciao a tutti, mi chiamo Daniel e in questa piccola serie vorrei raccontarmi uno dei periodi più belli e bui della mia vita - La mia nuova vita iniziò il 12 settembre 2013, quando, dopo aver cambiato città iniziai l'anno scolastico nella mia nuova scuola, un liceo scientifico. - Dire che sono eccitato sarebbe solo un eufemismo, sono un misto di emozioni, un po' per la paura di non riuscire a farcela a scuola, un po' perché, essendo nuovo, non conosco nessuno, mentre lì più o meno, anche se di vista si conoscono tutti. Vedo le porte dell'entrata aprirsi, entro dentro l'edificio, osservo la mappa posizionata nell'atrio per vedere dove si trova la mia classe, ci metto cinque minuti ma alla fine arrivo a destinazione. Entro, quasi tutti i banchi sono occupati, quindi mi reco all'unico che vedo libero e chiedo al ragazzo seduto in parte se è libero o lo sta tenendo occupato per qualcuno, lui con fare a dir poco mi risponde: " Certamente, siediti pure ", e io rispondo con un debole " Ok, grazie mille ". Cerco un secondo di attaccare bottone col mio vicino di banco presentandomi: " Piacere, io sono Daniel ", " Marcello ", mi risponde lui con un tono stranamente simpatico. Inizio a squadrarlo per bene e mi rendo conto che definirlo un figo sarebbe un modo per sminuirlo. E' un ragazzo alto, magro, con un viso arrapante in una maniera assurda, capelli mori, con occhi azzurri, per i quali io, soprattutto, vado matto. " Sei di queste parti o di provincia? " Mi chiede. - " Sono di ...
    Milano, mi sono trasferito qua perché mia madre ha trovato un impiego in queste zone " rispondo. " Ah... E che - " Non termina la frase a causa dell'arrivo della professoressa, la quale, entrata in classe, si presenta velocemente, insegna matematica e ci accompagnerà fino alla quinta. Essendo la coordinatrice di classe ci informa che in quell'ora ci leggerà il regolamento d'istituto, mentre dalla prossima lezione inizieremo col programma. L'ora sembra quasi interminabile, ventisette pagine di informazioni a dir poco scontate. Per fortuna, quest'ora arriva al termine, durante il cambio dell'ora Marcello mi chiede il numero di telefono per far sì che io possa essere aggiunto al gruppo di WhatsApp della classe. Inizia la seconda ora: inglese, la materia in cui, anche tutt'oggi ( sono al terzo anno ) eccello. La professoressa si presenta e, con grande stupore mio e dei miei compagni inizia a spiegare, dicendo che con lei non sprecheremo nemmeno un minuto. Le ultime due ore passano velocemente, torno a casa e inizio a ripassare inglese, quando sul mio telefono leggo un messaggio proveniente da un mio compagno, inviato sul gruppo della classe : " Gnari, chi ha voglia di venire al *Nome del centro commerciale della mia città* domani dopo scuola? " io rispondo che ci sarò sicuramente. Terminate le lezioni del giorno successivo, mi riunisco con quelli con cui sarei andato al centro commerciale, iniziando anche conoscerli, in particolare faccio amicizia con una ragazza di nome Sara, una di ...
«1234»