1. Zoccola


    Data: 18/06/2017, Categorie: Tradimenti, Autore: Skizzata, Fonte: EroticiRacconti

    Amore mio ... ricordi il giorno del nostro primo incontro? Ero appena scesa dalla macchina di Enrico, che mi aveva scopata come una cagna in aperta campagna. E poi amore mio ... ricordi come mi baciasti subito perchè trovavi bellissime le mie labbra? Avevo ancora la sborra di Enrico fra i denti. E ti ricordi amore, della sera in cui mi presentasti i tuoi? Io li salutai dando loro la mano con la quale avevo appena segato il mio collega sotto la scrivania. E di quando ti ho accarezzato il viso, ti ricordi? Avevo lo sperma di Daniele sotto gli anelli e fra le dita. E ti ricordi amore della nostra cena di fidanzamento, che avevo i capelli arruffati? Non era colpa della parrucchieta amore; io non c'ero andata, avevo passato tutto il giorno a farmi inculare dal mio vicino. Sai i colpi di cazzo cosa fanno ai capelli ricci. E poi amore, ricordi la sera in cui mi aspettavi per cena a casa tua, ma sono arrivata dopo due ore? Non avevo bucato, mi ero fermata all'autogrill perchè nel bagno c'era un tipo che mi piaceva e mi sono fatta sfondare per due ore. E ricordi quel pomeriggio, quando a letto mi dicesti che la mia fica era larga e bagnata da sembrare un tragno? E io feci l'offesa così alla fine mi chiedesti anche scusa? avevo appena finito di farlo con quel carabiniere che ce l'ha enorme,quello di cui tutti parlano in paese. E quando mi ricoverarono in ospedale per quello svenimento, lo ricordi? Non era stress tesoro mio. Ero stata con Giuliano ed ero venuta otto volte. Otto ... sborrate abbondanti amore, per questo sono svenuta. E tu sei venuto ma non mi hai trovata in reparto, lo ricordi? Non ero a fare l'ecografia, ero in ginecologia sul divaricatore a farmi sbattere da quel giovane ginecologo. E il compleanno del tuo amico, te lo ricordi? Quello che suonava la tastiera e tutti cantavano! Ricordi che non mi trovavi e ti dissi che ero andata a fare due passi? Beh non erano proprio due passi,erano due pompini.A due bellissimi ragazzi che erano alla festa. Amore, tu mi sgridi sempre perchè arrivo in ritardo ad ogni appuntamento con te! Ma che posso farci se sono tanto corteggiata, che devo ritagliarmi del tempo per poter assaggiare tutti i cazzi che mi vogliono? Mi ci vorrebbe un'altra vita amore! Ma tu lo sai che vieni prima di tutti, tu sei il mio amore! E non devi più costringermi ad inventare scuse per i miei ritardi, io sfogo la mia troiaggine con gli altri e con te, faccio l'amore! Di che ti lamenti? Come nel giorno del nostro matrimonio, che mi tenesti il muso perchè non mi trovavi per le foto. Ero salita un attimo in camera perchè le scarpe mi facevano male. E il tuo testimone era stato così gentile a preoccuparsi per me, come potevo non farlo entrare? Sai amore ... è stato bello sentire entrare il suo cazzone nella mia fica bagnata dalla voglia, con l'abito da sposa tirato su .. e dalla finestra ti vedevo cercarmi in giardino. Sapessi come godevo, amore! E in luna di miele? Te la ricordi la mattina che ti dissi di aspettarmi giù in albergo, perchè ...
«12»