1. Jezabel - capitolo 1


    Data: 19/06/2017, Categorie: Saffico, Autore: Anonimo, Fonte: RaccontiMilu

    fiato, senza che Teresa si facesse sentire.Francesco mi ricordo poco prima del pranzo che avevamo la mia amica per cena, e di preparare qualcosa di leggero, meglio ancora se freddo, in modo da poter parlare senza problemi mentre si mangiava.Alle 19 puntuale come un orologio svizzere,Tersa arrivò a casa mia avvolta da un'aurea ricca d'elettricità. Il suo bel corpo fasciato da un semplice tubino nero,sembrava alla ricerca spasmodica di buone notizie,quasi fluttuando quando si muoveva.Francesco era già pronto con la sua cartella piena di appunti e documenti,e come da sua abitudine non si perse in convenevoli.“Teresa la tua idea per me è ottima,ma ci sono diversi aspetti da chiarire il prima possibile. Il primo è che il tuo budget è del tutto insufficiente per affrontare tutte le spese,quindi hai bisogno di un socio,meglio ancora di una socia come Anita,che entrerebbe al 50% con te nella “Jezabel Enterprise”. Il nome è una mia invenzione ed è cambiale in qualunque momento. Una volta costituita la società comprereste il capannone per cambiarne l'uso. In più si dovrebbe destinare una parte al un bed and brealfast,anche se solo di facciata,in modo da poter ospitare qualche coppia per la notte e poter accedere ai finanziamenti europei per questo tipo d'impresa.”Mio marito continuò a parlare per almeno un paio d'ore,interrotto solo da qualche rara domanda,alla quale rispose in modo semplice ed esauriente.Alla fine non so chi fra Teresa e me era la più entusiasta del piano di ...
    Francesco.“E' tutto perfetto,solo due domande,perchè io dovrei essere la socia di Teresa,ma soprattutto quel nome Jezabel Enterprise” chiesi alla fine per pura curiosità femminile.“Anita tu sei una donna sessualmente a dir poco esuberante,e in un ambinte come un club per guardoni non potresti che dar sfogo alle tue più sfrenate fantasie,ma almeno senza perdere tempo e denaro. So di non essere adeguato per quello che riguarda la tua vita sessuale, e detto fra noi non so chi potrebbe esserlo, quindi la soluzione migliore è metterti in condizione di fare ciò che più ti piace in totale sicurezza. Il nome è frutto d'un caso,mentre mettevo a posto tutte le carte la radio ha trasmesso “Jezabel” di Sade,che come sai è una delle mie cantanti preferite.”“E in cambio di tutto ciò cosa vorresti ?” chiese Teresa a mio marito forse temendo qualche trappola.“Ingresso omaggio per tutta la vita !” rispose lui ridendo “Ma soprattutto la tranquillità che la mia signora non finisca in qualche brutto guaio, e so che tu Teresa sarai la sua ombra.”“Io invece so come iniziare a pagare la tua consulenza.” dissi alzandomi per andare a prendere dei foulard in camera.Non avevo mai fatto sesso con Teresa, ma sapevo che come me non si faceva troppi problemi se il partner era uomo o donna. Inoltre volevo regale a Francesco qualcosa che sapevo lo faceva eccitare oltre ogni immaginazione, uno spettacolo di sesso saffico col motto “Guardare e non toccare”.Legai i polsi di Francesco ai braccioli della poltrona, poi ...