1. TRAVESTIMENTI Non si smette mai di giocare...... Noi lo sappiamo


    Data: 19/06/2017, Categorie: Scambio di Coppia, Autore: giosianalecp, Fonte: Annunci69

    corpi che si univano e nello stesso tempo lo facevo anche io con il mio compagno. Era una situazione strana e piacevole e quando mi proposero di allargare la scena non riuscii ad andare oltre e rovinai la serata alla loro fantasie. Non ero riuscita ad entrare in sintonia con la scena ma cmq l'eccitazione quando tornammo a casa si fece sentire e mi feci sbattere nella fica e nel culo con forza e con una insolita voglia fino a sfociare in una mega sborrata nella mia bocca pronta a non perderne una goccia. GA_googleFillSlot("Annunci_300x250"); Stava accadendo qualcosa di nuovo; la mia fantasia galoppava. Dopo qualche giorno, un po' imbarazzata raccontai il tutto al mio amico che come c'era da aspettarsi si eccitò e mi chiese di chiamarlo ancora per raccontargli il seguito, mi resi conto che era molto attratto da me e dalle mie storie e ero stata cieca a non rendermene conto prima. Dopo qualche giorno mi chiamò e mi fece una proposta allettante, mi propose di fingere un incontro casuale tra me e Alessandro e lui e la sua compagna!!! "Ma è tradire questo!!" dissi e lui mi rispose " In un certo modo si, ma è così intrigante.." , al solo pensiero mi bagnai....si è vero mi intrigava anche lo scoprire che Marco mi desiderava e io in fondo avevo voglia di evadere. Fortuna volle che era il periodo di carnevale e andammo ad una festa rigorosamente in maschera... tutte le fortune!!! Quella sera mi vestii con cura; misi biancheria sottile e velata, leggera e generosamente fessurata sulla ... mia fica depilata che lasciava uscire le preziose labbra da sotto il travestimento di cappuccetto rosso che era accompagnato dal lupo Alessandro travestito alla perfezione.. Belli eravamo veramente belli!!! Marco ed Eloisa invece erano la fata turchina e pinocchio. Tra le tante maschere individuai prontamente i miei amici complici. Mi eccitai al pensiero di questo incontro, un gioco nel gioco, segreti da non svelare e soprattutto Alessandro non doveva intuire ne sapere che Pinocchio era il mio di gioco...doveva essere un incontro casuale . Non fu difficile.... l 'atmosfera giocosa , divertente, i mille colori delle mascherine, le identità celate, la sera tiepida ci portò a stringere amicizia e passare la serata in allegria.. Si rideva, si ballava e mentre i nostri corpi casualmente si sfioravano e i nostri sfavillanti sguardi si incrociavano......la serata estremamente bella stava per finire. Alessandro si soffermava un po' più a lungo sulla bella fata turchina che con le tette mozzafiato ben in vista e con la scusa del sapiente luccichio dell'insieme era una attrazione troppo forte per il mio lupo , le sue zampate e i suoi colpi seducenti sferrati al momento giusto avevano fatto centro. Pensai "E' fatta" e infatti decidemmo di tornare insieme a casa con la stessa macchina.. con una scusa iniziai a togliermi il mio abito ingombrante e suggerii anche alla fata di alleggerirsi un pochino; l'aiutai e iniziai ad accarezzare i suoi seni e percepivo il tepore della sua bella pelle ...