1. Il rientro di papà


    Data: 12/08/2017, Categorie: dominazione, Autore: Esseics, Fonte: EroticiRacconti

    ...sono in attesa di lui. A momenti tornerà dal lavoro e mi posiziono accanto alla porta, dove so che vuole io stia per accoglierlo, in ginocchio, nuda, indosso solo il collare e la coda, con gli occhi bassi e le braccia dietro la schiena, come so che vuole io stia per accoglierlo. Sento lo scatto della serratura. Non sollevo lo sguardo. Mi dice "buonasera cucciolotta" e mi passa una mano sulla testa col suo fare affettuoso. E' dolce il mio papino, adesso posso guardarlo, mentre mi porge la mano che posso leccare con gratutidine per salutarlo "buonasera papino!". Sono felice di rivederlo, mi chiede se abbia fatto gli esercizi giornalieri, annuisco. Vuole che tenga sempre allenato il buchino, anche in sua assenza. "E' l'ora della cena amore, hai preparato?" mi sollevo subito dalla mia posizione e vado in cucina per servirgli le sue portate. "cucciolotta, porta la tua scodellina qui, accanto ai piedi di papino, da brava, mangia insieme a me!" Stasera è più affettuoso del solito, mi accuccio ai suoi piedi con la scodella e mangio ciò che lui mi ha ordinato di cucinare per me. E' molto attento alla mia dieta, prima che possa mangiare conta le pennette che sono nella ciotola. "34 amore, non di più, che poi mi diventi una vacchetta grassa e tu lo sai...a papi piacciono soltanto le tettone da vacchetta, per il resto devi mantenerti esile e piccina, cucciolotta!" mangio le penne al sugo sporcandomi il musino con la testa nella ciotola. Odio sporcarmi la faccia in questo modo, ma a ...
    lui piace vedermi così. Dice che sono buffa e mi pulisce con attenzione la bocca. Subito dopo mi ordina di sparecchiare e mentre mi muovo per la cucina mi racconta quello che mi aspetterà dopo. E' sempre molto dettagliato nei racconti. Lo fa per testare la mia resistenza all'eccitazione. Non vuole assolutamente che mi bagni mentre mi parla, o mentre mi tocca, o mentre mi tortura o mi abusa. Dice che le brave bimbe non si bagnano!! Non si arrabbia però, quando succede. Semplicemente dice di essere deluso...Mi ripete "solo le cagnette luride e vogliose si bagnano amore mio...Devo quindi trattarti come una cagnolina?" E' questo il motivo per cui mi vuole accucciata durante la cena o accanto alla porta quando rientra. Sono in punizione. Mi tratta da cagnolina da una settimana perché durante l'ultima sessione di addestramento mi sono bagnata troppo per i suoi gusti... "Adesso sparecchierai, amore di papi, e poi ti sistemerai distesa col busto sul tavolo perché papi possa procedere all'ispezione. Sarai molto mansueta, mentre papino ti libererà dalla codina e poi sonderà l'elasticità del buchino che avresti dovuto allenare oggi con gli esercizi che ti ho insegnato. Hai tenuto dentro per due ore l'ovuletto vibrante cucciola?" -Sì papi. Dalle 16 alle 18- "Bene amore...e che sensazioni ti dava?" -Mi eccitava papino- Lo dico abbassando lo sguardo intimorita... "Oh!! Piccola mia...Hai macchiato le mutandine??" -Si papà. Mi dispiace molto...Non sono riuscita a trattenermi...Scusami ti ...
«1234...»