1. La prima volta con Zeus


    Data: 12/08/2017, Categorie: Zoofilia, Autore: Super spartano, Fonte: EroticiRacconti

    Ciao la storia che sto per raccontarvi mi è successa molti anni fa ed è assolutamente vera. Vivo in un paesino del Salento e sono un uomo di 40 anni, anche se all'epoca dei fatti non ero neanche ventenne. Io ed il mio migliore amico dell'epoca, eravamo molto uniti come credo la stragrande maggioranza degli amici a quell'etàe, tanto da vivere quasi in simbiosi. Questo mi portava a passare molto tempo a casa sua, attendendo che finisse di studiare per uscire e far baldoria, anche perché, io avevo finito la scuola dell'obbligo e non ho proseguito gli studi, quindi, finito di lavorare, avevo tutto il pomeriggio libero a differenza del mio amico FRANCESCO (NOME DI FANTASIA) . Francesco possedeva un bellissimo esemplare di BOXER gigante a pelo raso e fulvo, di nome ZEUS. Era un cane possente muscoloso e bellissimo, ma anche giocherellone. Infatti avevamo legato molto io e lui, anche grazie al fatto che ero solo io a portarlo fuori quasi tutti i giorni, visto che, ne il mio amico, né i suoi familiari avevano più di tanta voglia di portarlo a spasso. In una delle nostre passeggiate in aperta campagna, senti forte lo stimolo di urinare mi guardai attorno per vedere di scovare qualche posto più riparato dove fare pipì e mi accorsi che poco più indietro c'era un casolare che i contadini moltissimi anni fa usavano come rimessa X gli attrezzi, mezzo diroccato. Mi dirissi verso il casolare, ed una volta all'interno mi abbassai per intero la tuta per essere più comodo. Zeus era al ...
    guinzaglio affianco a me ed in un primo momento era distratto da ciò che c'era fuori, ma ad un tratto si girò come per dire... pronti? ....Andiamo?...nello stesso istante la sua testa si fermò guardando il mio cazzo e comincio ad essere irrequieto e forse incuriosito o eccitato avvicina il suo muso alla mia cappella. Data la sua mole mi spaventai e mi retrassi pensando mi volesse azzannare, ma poi si sedette e sfoderò la punta del suo cazzo già bello gonfio. Tutto ciò mi eccitò tantissimo, tanto da farmi ritornare alla mente, un'immagine di un giornalino porno che avevo visto un pò di anni prima, dove una ragazza, si faceva motore da un pastore tedesco....tra me e me mi dissi perché non provarci???...cominciai ad accarezzare il petto di ZEUS e lui sembrava apprezzare, tanto da cercare di salirmi addosso, a quel punto la mia eccitazione era al massimo, eravamo entrambi impazienti di scoparci ed infatti mi misi a pecorina. Zeus non esitò neanche un momento, mi salì in groppa e, con un movimento velocissimo di bacino cercava il mio buco che trovò quasi subito. Di colpo l'ho sentito dentro di me, all'inizio faceva un male pazzesco, ma allo stesso tempo mi faceva godere, è più mi scopava più godevo. Era veramente indemoniato e sembrava non voler finire mai, ma di colpo si fermò ed io sentivo i suoi fiotti caldi. Dopo un po' di minuti che cercavo di estrarre quella mazza fantastica dal mio culo, con molto dolere, finalmente ci riuscì. Ma nonostante tutto, non ero ancora sazio infatti, glie ...
«12»