1. Il c@zzo dell'@mericano


    Data: 13/08/2017, Categorie: Gay / Bisex, Autore: fellatio, Fonte: EroticiRacconti

    Era molto tempo che non passavo dalle parti di Pisa,e per precisione Tirrenia,li vicino c'e' una base U.S.A. Spesso ho conosciuto militari americani,ma molti anni fa',adesso poi che non abito piu' nella zona...... Domenica sera mi fermo in un pub di Tirrenia.Ordino una Guinness e me la gusto davanti allo schermo gigante che trasmette una partita di serie a. Si avvicina un tipo di colore,ma non il classico nero che vediamo tutti i giorno,magari in giro a vendere le loro cianfrusaglie.....no,questo aveva una faccia diversa,da afroamericano,oppure di origine brasiliana,comunque molto gradevole,un bell'uomo sui 40 anni,alto e robusto. Ordina anche lui una pinta di Guinness e mentre beve,mi dice,che secondo lui e' la miglior birra nera! Confermo,e' la migliore.....e si presenta... Ciao,il mio nome e' Smith,sono un militare USA della base qui vicino. Piacere mio,io Mario di passaggio nella zona ,parto domani mattina. Lui inizia a parlare delle sue missioni,ma che da qualche mese e' fermo alla base,e si lamenta che si spacca le palle di noia,per non parlare di avere dei rapporti sessuali......non vedo una donna da mesi! Beviamo forse troppe birre,ma lui e' una roccia,un vero militare tosto.....quindi magari abituato a bere,mentre io ero ubriaco marcio! Avevo preso una stanza in un albergo vicino,in tasca avevo la chiave della camera,e quella della mia auto. L'Americano mi porta di peso a letto,nella mia camera,e alla mattina mi sveglio con lui accanto! Era semi nudo,un fisico da ...
    paura,bello come il sole.....aveva dei piedi ben curati,il suo fisco possente era in parte depilato,il suo cazzo era dentro uno slip bianco,aderente che a fatica conteneva il tutto..... Mi rendo conto di quanto avevo bevuto,non ricordavo nulla,mi ricordavo del militare ma poi un vuoto..... Si sveglia il mio amico,e mi racconta di avermi portato in albergo dopo che aveva preso in tasca le chiavi,poi a voluto dormire con me per non lasciarmi solo! Poi,di avermi portato di peso a letto e di avermi spogliato. Grazie Smith sei un amico,lo abbraccio,ma mentre lo abbraccio sento il suo respiro forte,il suo cuore batteva a mille,gli chiedo se stesse bene! Sto' benissimo,ma forse per troppo tempo non ho avuto un contatto con una persona,e mi piace sentire il tuo.....non sai quello che provo a toccarti,mi piace il tuo corpo e mi piace vederti con me,mi fai sentire bene. Lo fisso negli occhi,poi mi viene di baciarlo sulla bocca,lui risponde mettendomi la lingua in gola! mi butta nel letto e limoniamo per delle ore,i nostri corpi nudi a contatto,il suo cazzo enorme e duro che mi pigia sull'addome,e' bellissimo,vorrei non fosse un sogno,e per fortuna non era un sogno ma la realta di un militare tosto e cazzuto di colore che mi teneva stretto a lui come fossi la sua donna! Dopo ripetute inculate e pompini,ero sfinito,sentivo il mio povero culo a pezzi,e anche la mascella era rotta..... Senza mangiare siamo stati tutto il giorno a scopare ,poi dopo una cena leggera tornammo a letto per un ...
«12»