1. La mia ragazza si scopre viziosa in vacanza


    Data: 29/09/2017, Categorie: Trio, Autore: Anonimo, Fonte: RaccontiMilu

    Sarà stato sette-otto anni fa.All'epoca stavo con Laura, una ragazza non certo bigotta ma neanche troppo porca, almeno fino a quel momento..Piuttosto di rado, ad esempio, mi concedeva il suo strepitoso culetto a mandolino.Era inizio estate e decidemmo di farci una bella vacanza in Indonesia.Dopo un lunghissimo viaggio e numerosi cambi di aereo arrivammo su un'isoletta vicino a Bali, un posto veramente incantevole e da lì poi ci spostammo in un altro posto.L'albergo prenotato dall'agenzia non ci piaceva, così decidemmo di spostarci in uno leggermente più caro (anche se i prezzi restavano incredibilmente bassi confronto all'Italia) ma decisamente lussuoso, prendendo una stanza con letto a baldacchino che aveva perfino una specie di piscina privata davanti.Ogni sera un giovane cameriere veniva a prepararci il letto decorandolo con fiori esotici. Tutto il personale era sempre gentile e disponibile e i massaggi delle ragazze del centro benessere fantastici. Avevo però notato che Laura guardava con un certo interesse il giovane cameriere e scherzando le suggerii di provarci. Così una sera quando venne in camera nostra a rifarci il letto Laura gli chiese di aiutarla a sistemarsi il Sarong (una specie di Pareo locale) e mentre lui ci provava cominciò a strusciargli addosso le cosce e le tette non grandi ma sode, soprattutto quando si eccitava. Il giovane provò a ritrarsi debolmente ma indossava un sarong anche lui e Laura ebbe gioco facile a prendergli in mano il cazzo già duro.Era ...
    un cazzo affusolato e liscio e Laura lo maneggiava con piacere incrociando con me occhiate allupate che ben di rado le avevo visto fare. Io li incoraggiai portando su un vassoietto due bicchierini di liquore che l'hotel metteva a nostra disposizione ogni sera e poi slinguando la bocca di Laura che profumava già di zucchero e di sesso.A un suo cenno aprii il cassetto e le porsi un preservativo.Il ragazzo farfugliò di nuovo qualche mezza frase in un inglese approssimativo ma Laura gli era già sopra, impegnata a infilargli il preservativo.Già nuda e splendente di abbroonzatura, si mise a cavalcioni del cameriere e ne accolse il cazzo con un singhiozzo di godimento.Il giovane aveva smesso di protestare e si faceva cavalcare dolcemente da quella donna bianca sempre più infoiata."vieni anche tu" mi invitò con la mano. li raggiunsi sul letto a petto nudo e Laura mi sbottonò i pantaloni denudando un cazzo eccitato come non mai dalla situazione.Lo maneggiò con voluttà continuando a impalarsi sempre id più sul giovane, finchè glielo tolsi di mano."prendimelo in bocca, vediamo come ci sai fare con due cazzi..""porco, lo sapevo che questa cosa ti eccitava" e poi non disse più nulla per un pò, salvo mugolare per i colpi del cazzo del cameriere e per il mio che le riempiva ormai tutta la bocca.Mi allontanai di nuovo per aprire di nuovo il cassetto alla ricerca di una crema.Laura continuava a grufolare andando su e giù, come in trance, e si ricordò di me solo quando le fui dietro..Con uno ...
«12»