1. Da quel giorno davvero tutto cambiò come previsto


    Data: 04/10/2017, Categorie: Incesti, Autore: jo.v3, Fonte: EroticiRacconti

    E'il terzo racconto che scrivo e credo che ne verranno altri.. perché sono storie che ho vissuto vivo e ne vivrò ancora... Erano passati ormai parecchi giorni da quella sera, si stava avvicinando il giorno della partenza delle ragazze, non era più successo nulla tutto andava avanti normalmente, le ragazze non si tradivano in nessuna emozione, io forse qualche volta più strano nel fissare.. tante' che mua moglie mi chieda va spesso cosa pensavo, mi vedeva perso... Appunto in quei giorni Mia figlia Serena e la sua amica Elena ci invitano a cena in uno dei ristoranti più cari della citta' io chiesi se fossero impazzite... ma dissero che ormai tra qualche giorno ripartivano.. e avendo lavorato sodo sul progetto la ditta aveva dato loro un premio extra e quindi lo condividevano con noi .. Ecco il giorno della cena ... sembrava andassimo ad un matrimonio tanto che eravamo eleganti io e mua moglie... attendemmo in sala l arrivo delle ragazze, finalmente scesero, appena le vuoi ebbe una spontanea erezione, vestite in un modo elegante ma strafighe.. gonna corta senza calze gambe ambronzatissime e lisce.. camicetta di raso nera aperto fino al solco del seno senza nulla sotto ovvio.. tacco alto che ci superavano di qualche centimetro.. E via al ristorante, appena arrivati... ci accomodiamo.. ci danno il menu.. e cominciamo a dare un occhio... per poi ordinare Elena dice di andare a lavarsi le mani.. io ne approfitto per andare in bagno. Quindi ci allontaniamo insieme.. appena davanti ...
    ai bagni elena mi dice di entrare nel suo bagno.. appena dentro mo prende subito la mano e me la mette sotto la sua gonna in mezzo alle sue gambe, facendomi notare quanto era bagnata.. e mi confessa che da quel giorno non fa che pensarci.. e mi tocca il pacco che era già in tiro.. mi fisa.. si abbassa on ginocchio mi sbottona e tira fuori il mio cazzo e subito lo prende in bocca facendomi velocemente un Pompino facendomi venire quasi subito... ingoia su alza mi bacia in bocca ed esce prima lei dal bagno... ci ritroviamo a tavola... io ero di fronte a serena mia figlia... elena era al mio fianco di fronte alla mamma.. Serena a Elena dice ne hai messo di tempo ehh Elena risponde.. Si.. non ho potuto far prima.. ma tu lo sai che a me lo cose piacciono fatte per bene e qui ne valeva la candela si guardano e scoppiano a ridere.. Mia moglie rideva anche lei... io vedento la scena mi ero spaventato ... conoscendolo non so cosa trama vano.. finalmente arriva la cena... e quasi in silenzio la terminiamo. Serena mi tocca la gamba con un piede i dice.. vado in bagno ...papa' vieni con me che passiamo dalla cassa per la fattura.. io mi alzo e vado con lei.. mi tira verso i bagni ... e mi fa entrare ne bagno con lei chiude la porta a chiave... mi bacia on bocca... e mi dice che ha voglia di scopare a PecorinA... noto solo ora che non indossava le mutandine.. solleva la minigonna.. mi slaccia i caloni si gira faccia al muro... si indirizza in cazzo in figa e si fa s opale da suo padre. ...
«12»