1. Giulia un incontro inaspettato..


    Data: 06/10/2017, Categorie: Tradimenti, Autore: Leonsalentino, Fonte: Annunci69

    E cosi che organizzo un appuntamento al buio con una donna conosciuta su internet, navigando su un sito di annunci erotici. Quando quel pomeriggio in caffetteria ho incrociato lo sguardo con quella dolce e giovane brunetta ho capito perche a volte bisogna lasciarsi trasportare dall’istinto e dare sfogo alle proprie emozioni. Il sorriso simpatico e uno sguardo intenso e intelligente di quella giovane donna secondo me sui trent’anni non di più, mi hanno colpito e non ho potuto far altro che allontanarmi dai miei amici per stare più vicino a lei e cercare un approccio. Non so ma c’era qualcosa in lei che mi attirava, oltre al suo attraente modo di fare e al suo aspetto curato ed elegante, sentivo un’attrazione a pelle che mi faceva assaporare il suo profumo da alcuni metri di distanza. Così mi sono avvicinato e dopo essermi presentato e averle chiesto il suo nome, abbiamo incominciato a chiacchierare come che ci conoscessimo da dieci anni. Era proprio lei giulia. Dopo dieci minuti di conversazione mi ero già dimenticato di essere entrato al bar con alcuni miei amici e pensavo solo ad ascoltare le parole di giulia, seguendo il movimento delle sue labbra. La sua voce dolce mi massaggiava le tempie e non tardai a farle capire che ero molto attratto da lei e dal suo così apparentemente normale modo di fare. Anche giulia sembrava incuriosita e divertita da questa strana situazione che io e lei avevamo pianificato all’improvviso. Così, quasi segretamente ci siamo scambiati i numeri ...
    di telefono, essendo che lei e sposata e abbastanza conosciuta, non potevamo concederci grandi libertà o tanto meno programmare ulteriori incontri alla luce del sole. Rientrando a casa quel pomeriggio non ho fatto altro che pensare a lei, l’avrei chiamata non appena possibile. Così il giorno successivo di mattina a lavoro, decido di chiamarla ma fatalità, dopo dieci secondi da questo pensiero mi squilla il cellulare, è giulia. Io lavoro come esattore contabile in un azienda famosissima, e lei è sta nel bar dove si va a bere il caffè la mattina con i colleghi. GA_googleFillSlot("Annunci_300x250"); Mi invita ad andare per bere un caffè assieme a lei. Di corsa mi precipito li e siamo di nuovo vicini. Oggi è ancora più bella , mora media statura carnagione scura curve giuste al posto giusto e poi il suo profumo.... E’ innegabile che fra noi due c’è qualcosa, un’attrazione fisica che oserei dire chimica, quando parlo lei mi fissa le labbra e si tira i capelli indietro, non incrocia mai le gambe e cerca di stabilire sempre un contatto fisico toccandomi il braccio e le mani, sorridendo e mostrandosi sicura e positiva. Anche lei dice delle cose con un tono che mi fa pensare solo a cercare il modo di tentare un approccio più intimo con il suo corpo. Ormai è innegabile, siamo due corpi e due menti che si sono trovati all’improvviso per scambiare le proprie sensazioni erotiche e tenerle per sempre dentro lontano dal mondo banale di tutti i giorni. Ci lasciamo con l’intento di rivederci a ...
«123»