1. La cugina francese


    Data: 07/10/2017, Categorie: Tradimenti, Autore: Pippox, Fonte: EroticiRacconti

    Voglio raccontare quello che mi successo qualche settimana fa perché l'ho vissuto come se si trattasse di un rituale. Sono Pippo, un uomo di 45 anni e vivo in Calabria. Qualche settimana fa, all'inizio di Luglio, per motivi del tutto familiari, sono andato a Torino insieme a Laura, mia moglie. Di questo nostro viaggio ne è venuto a conoscenza, magari parlando con i suoi, Marco, cugino di primo grado di mia moglie; coetanei, 42 anni e cresciuti insieme. Abita in Francia, a Lione, ma in quei giorni era nello chalet, in una rinomata località della Savoia insieme alla moglie Denise con la quale ci conoscevamo ma che ci eravamo visti appena 2 volte. Ebbene, chiama mia moglie al cellulare e insiste perché passassimo una settimana insieme nel loro chalet. La faccenda è complicata in quanto avremmo dovuto spostare il volo di ritorno. Alla fine ci riusciamo e, come d'accordo, ci rechiamo ad Aosta dove loro ci vengono a prendere con l'auto. Ci incontriamo; grande festa, anche con Denise che parla, seppur con accento e cadenza tipicamente francese, la nostra lingua. L'unico punto negativo il fatto che Marco, per urgenti motivi aziendali, è al lavoro per cui insieme a lui avremmo trascorso 2 fine settimana: quello in corso e il seguente, il resto della settimana saremmo stati solo con Denise. Un luogo stupendo, un paesino accogliente, uno chalet graziosissimo e una padrona di casa meravigliosa. Non so come definire Denise. Sicuramente non è una grande bellezza: altezza normale; in ...
    viso carina e niente più; tette piccole; gambe con polpacci leggermente più grosse del normale, esattamente come le cosce, ma il tutto ben tornito; un bel culo. In complesso non molto appariscente ma dotata di quel particolare charme tipico della donna francese. Ha 38 anni. Tutto bello: ci fa uscire, ci accompagna in lunghe passeggiate in montagna e in casa ci fa sentire a nostro agio. Tutto ok, poi una mattina, mercoledì, lei esce presto. Quando mi alzo non la trovo e mia moglie è già pronta per uscire da sola. Mi dice che va a comprare alcuni souvenir. Resto solo in casa. Sono in pantaloncini e maglietta, seduto in divano nel solarium a godermi lo spettacolare panorama montano. Dopo un po rientra Denise con dei sacchetti di spesa. Le vado incontro per aiutarla. E' molto carina con quei capelli corti sempre ordinati, una maglietta bianca e pantaloni verdi a metà gamba. Le dico che Laura è uscita e risponde che lo sapeva perché glielo aveva detto. Ritorno in divano a godermi il panorama. Subito dopo si presenta lei e dice: "Scusami. Mi dispiace" "Di che?" chiedo sorpreso. "Non ho avuto l'occasione di darti il benvenuto, puoi pensare che non sono una buona padrona di casa"- Non era affatto così, non so cosa dire. Prende un cuscino dalla poltroncina accanto e lo mette a terra fra i miei piedi.Non capisco niente. Si mette in ginocchio e porta le mani sul cazzo. Sono sbalordito. Anzi scioccato. "Ma...Ma..." balbetto Anche lei è imbarazzata. Mi guarda arrossisce e sorride. Il cazzo ...
«12»