1. Giocando con mio figlio


    Data: 09/10/2017, Categorie: Incesti, Autore: Hank., Fonte: EroticiRacconti

    Estate 2014,era esattamente il mese di Luglio verso le 17:00 di pomeriggio e io me ne stavo sul divano a guardare uno dei tanti programmi di cucina che mi appassionano da sempre.Ho 39 anni e sono vedova da circa tre,mio marito se ne è andato prematuramente a causa di un incidente all'etá di 44 anni e mi ha lasciata sola con un figlio che ora ha 18 anni,si chiama Sergio come il padre ed è un ragazzo abbastanza vivace e attivo,simpatico con la battuta sempre pronta e sorriso sulle labbra,fisicamente è ovviamente in via di sviluppo ma già inizia ad essere un ometto il mio piccolo.Io invece ho un carattere un po più fragile e insicuro e da quando non c'è più mio marito questo mio essere si è accentuato maggiormente,ma cerco comunque di non mostrarlo anche per dar forza al mio stesso piccolo,fisicamente posso dirvi di esser una bella donna senza falsa modestia,sono mora con occhi verdi,labbra carnose con una terza piena di reggiseno,alta 1.75 e piccola cosa di cui mi vanterò finché potrò ho un fondoschiena ancora paragonabile ad una vent'enne!. Sentí il rumore dello Scooter ed era mio figlio che era arrivato a casa,mi alzai per andare ad aprire la porta e mi infilai prima la canottiera,quando son sola resto in pantaloncini corti e a volte direttamente in mutandine senza portare mai il reggiseno ma quando c'è mio figlio mi tengo sempre più coperta,aprii la porta intanto e andai in cucina per prendere qualcosa di fresco da bere,Sergio entrò in casa accaldato in pantaloncini e ...
    maglietta a maniche corte che subito si tolse gettandola un po dove capitava ,mi salutó di fretta e si mise sul divano accendendo la PlayStation,addio pace pensai,adesso giocherà ad uno dei suoi giochi di guerra ecc quando prontamente venni smentita da lui,"Mamma vieni qua che a questo possiamo giocare in due",mi avvicinai curiosa sorseggiando il mio Thè e gli chiesi di cosa si trattasse e mi spiegò che si trattava di un gioco dove potevi creati un personaggio farlo come te e creare una casa,una specie di vita virtuale insomma dove crearti una famiglia,sposarti,avere figli ecc,beh almeno non è uno dei soliti giochi pensai,mi sedetti vicino a lui e iniziammo a giocare,lui iniziò a creare il suo personaggio,il gioco era molto reale e mio figlio si stava già immedesimando tanto,mi iniziò a chiedere se gli assomigliava davvero alzandosi in piedi mettendosi davanti a me"Allora guarda mi assomiglia il fisico?",io gli davo consigli divertita da questa cosa e lo guardavo sempre meglio per aiutarlo,era a petto nudo davanti a me"Aumenta le braccia,diminuisci le spalle,girati vediamo la schiena",finché non arrivò addirittura il momento di creare i genitali e il sesso,io mi misi a ridere perché faceva vedere vari tipi di pene,lunghezza,grossezza,peluria,"Mamma qua girati perché perché sennò rimani sconvolta!",si mise a ridere anche lui e io un po in imbarazzo per farla breve gli dissi di muoversi,ma lui insisteva,"Allora non per dire nulla ma la lunghezza va bene questa,grossezza lasciamo così ...
«1234...»