1. la ragazza di mio figlio


    Data: 09/10/2017, Categorie: Etero, Autore: Anonimo, Fonte: RaccontiMilu

    LA FIDANZATA DI MIO FIGLIOMio figlio roberto detto robi di 22 anni, è fidanzato con martina di 18 bella ragazza non alta 160 cm circa magra capelli nerissimi e occhi neri due tette e un culo da infarto,sembrava una bambolina, ero abituato a vederla scodinzolare per casa mezza nuda ma non ci badavo tanto, poi la cosa si è fatta interessante quando dal mezza nuda è passata a nuda, entravo in bagno e la trovavo sul bidet che si lavava (noi non teniamo la chiave nel bagno) diceva vieni pure ho finito e si alzava in piedi, ero in bagno io entrava e diceva scusa e buttava delle occhiate sul mio cazzo, una volta facevo la doccia lei è entrata e chiedendo scusa ha fatto la pi pi con tanto di asciugata, si è alzata e ha messo un eternità a rimettersi le mutandine, il peggio è stato quando io ero sul divano e lei si è addormentata con la testa su di me si è girata e ha messo la bocca sul mio cazzo oramai durissimo, mi ha guardato e ha sorriso.Un pomeriggio afoso di luglio, mia moglie era da sua sorella al paese e roberto l’aveva accompagnata con l’auto, alle 15 sento suonare apro e vedo martina, ciao marti come mai da ste parti robi è via con sua mamma per un paio di giorni non te lo ha detto? Si si ma i miei sono andati in montagna ad aggiustare la cascina e mi hanno lasciata senza la chiave di casa , ne ha una copia mia zia ma rientra stasera, ti disturbo fuori fa un caldo bestiale ma va entra le dico, entra e si mette sul divano, sbuffa e dice ti dispiace se vado su e mi metto un po ...
    leggera e mi do una rinfrescata, vai pure, io mi rimetto al computer lei arriva in maglietta che sembrava un francobollo e un paio di pantaloncini da pallavolo quasi inesistenti, che fai dice niente lavoro un po’ rispondo, si avvicina viene dietro di me e mi abbraccia guardando lo schermo, a pensavo guardassi dei pornazzi e ride, ma va scema e rido anche io, gira allarga le gambe e si siede a cavalcioni sulle mie ginocchia poggiando il culo sul mio cazzo, io sussulto un po’ imbarazzato e lei comincia a dondolarsi mette internet e mette un porno, non ti piacciono dice con voce un po roca, si si certo pero’ non li guardo, ma va dice lei scommetto che guardi quelli con le ragazzine intanto strusciava il culo sul cazzo oramai durissimo, gira la testa e dice sorridendo ooo ma che sento, gira le mani e mi palpa il cazzo sui pantaloni, poi mi prende le mani e senza dire nulla le mette in mezzo alle cosce allargandole, istintivamente gli accarezzo la figa sui pantaloncini, con una mano continuo ad accarezzare era fradicia e con l’altra vado sotto la maglietta, non aveva il reggiseno, tolgo la maglia e metto a nudo due tette bellissime e dure con un capezzolo grande e turgido, le massaggio con tutte e due le mani, erano durissime e lei ansimava, si alza e si gira verso di me e mi bacia cacciandomi la lingua in bocca intanto stringeva il mio cazzo, apre la cerniera e lo tira fuori, madre natura mi aveva fornito di un notevole attrezzo, lo impugna e dice caspita che sberla mica male il ...
«12»