1. A un posto di blocco


    Data: 10/10/2017, Categorie: Gay / Bisex, Autore: Calippo, Fonte: EroticiRacconti

    Mi trovo in auto,sono in viaggio di ritorno da Bologna,nelle mia valigia oltre a abiti di ricambio e altro,ci sono anche dei cazzi in lattice di vari grandezze,spesso mi diverto,quando sono solo...... Prima del casello autostradale mi ferma una pattuglia di agenti della pubblica sicurezza e dopo avermi chiesto i documenti mi fanno aprire il bagagliaio e di conseguenza la mia valigia! Non provo neanche a contestare,so' che spesso e' inutile e poi voglio vedere la faccia degli uomini in divisa.......che tra l'altro sono anche bellocci! Il piu' giovane appena aperta la valigia,chiama il collega,vedo che parlano piano tra di loro e ridano di gusto! Io sono in silenzio a osservare e aspetto che mi lasciano andare via. Ma uno di loro mentre mi consegna i documenti mi chiede di seguirli per un controllo"corporale" come disse,spiegandomi che per certi controlli dovevano andare in luoghi non esposti al pubblico...... Parto e seguo la loro auto,facciamo 2 km,giriamo a destra e dopo 500 metri ci troviamo davanti a un casale abbandonato!!! Mi chiedo che diavolo di posto fosse per un controllo..... Mi fanno scendere e di seguirli dentro il casolare,poi spiegandomi che questo era il posto piu' vicino per un controllo corporale. Mi fanno spogliare nudo,riamango allibito,ma inizio a capire il loro gioco,non e' che non avessi sospetti ...
    prima,ma adesso era chiaro,volevano giocare con me! Poi uno prese il manganello che hanno in dotazione e inizio' a giocare puntandolo sul mio culo,mi dissero chiaramente che volevano divertirsi perche' avevano capito che a me piaceva il cazzo,avevano visto i falli in lattice e pensarono subito che fossi gay! Mi piegai a 90 gradi e il tipo dopo avermi schiaffeggiato il sedere e sputato sul buchetto,inizio' a spingere il suo manganello,che era enorme,ma lui insisteva facendomi urlare dal dolore. Dai lascia fare a me,rispose il suo collega,adesso l'allargo bene io.....e tiro' fuori il suo cazzo duro enorme,era veramente grosso,a occhio almeno 28 cm e bello doppio! Mi pianto' il suo cazzone facendomi urlare dal dolore,ormai non potevo sottrarmi e potevo gridare quanto volevo,mi dilanio'il buco con il suo cazzone,e dopo 20 minuti di sesso ,venne riempendomi il culo. Dai,disse al collega,prova adesso! vedi se entra il manganello ahahahhahahaaa Entro' pure quello,ormai ero dilatato al massimo...... Il collega si limito' a farsi fare una pompa,poi mi lasciarono per terra distrutto e prima di andarsene mi pisciarono pure in faccia!!!! Presi la mia auto e ripresi la strada per casa,mi fermai prima in un autogrill per lavarmi e bere qualcosa,la mia avventura si era conclusa bene,anche se con il viaggio di ritorno senza sedermi.......
«1»