1. Cappuccio e cornetto


    Data: 12/10/2017, Categorie: Tradimenti, Autore: Giorgy81, Fonte: EroticiRacconti

    Tutte le mattine mi reco a far colazione nel mio bar di fiducia,di solito dopo le 8,15... A quel ora ci sono le belle mammine che hanno accompagnato i loro figli a scuola, molte di loro lavorano e scappano subito, mentre altre si fermano perché casalinghe e buttano tempo. Con il tempo ho acquisito confidenza con alcune di loro,diciamo che sono simpatico,e piano piano alcune sono cadute nella mia trappola. La rossa Capelli lunghi fino alla schiena,curve morbide taglia 48, quarta abbondante di seno,168 altezza. Quasi un mese per bere un caffè insieme,stava molto sulle sue,sai il paese è piccolo,la gente parla per niente,poi un venerdì, la gita scolastica, erano partiti prima e le solite mammine erano già via,lei li, ci beviamo un caffè al tavolo,finalmente lo scambio di numeri di cellulare, ma lei mi dice di non chiamare e non inviare sms fin che non lo faceva lei,il marito molto geloso. Lunedì mattina solita colazione,lei entra le faccio un gran saluto,e lei mi caga di striscio,ci sono le sue amiche non può farsi vedere così davanti a loro...beve il suo caffè e se ne va,intanto che leggo la gazzetta mi arriva sms,era lei, " scusa,devo stare a una certa distanza in publico" io rispondo e nel privato? Lei " nel privato?" Io rispondo si nel privato a casa tua? Lei " viale fo....110 ,così vedi" Parto e arrivo in 10 min...suono,risponde si??? Sono io, a si sali ...
    terzo piano. Ho il cuore a mille,sto entrando in casa sua,permesso,avanti,lei è lì e mi guarda,scoppiamo a ridere. Rossa: allora cosa vuoi vedere del mio privato? Io: camera tua! Rossa: seguimi.....ecco questa è camera mia! Io: quindi questa è la sala giochi? Rossa: si ma solo poche volte al mese Io: oggi è aperta? Rossa: si!!!! Mi ritrovo lei con la lingua in bocca,io piano piano la spingo sul letto,finalmente libero le tette,la sto spogliando,e ora è completamente nuda,gli dico non ti facevo così troia! Lei mi molla un ceffone, poi ride! Sei una troia! Per quasi due ore l ho fatta rotolare nel letto,poi ci salutiamo e me ne vado,scendo le scale,vengo visto dalla sua vicina,anche lei sposata e frequenta il bar,passano circa due ore,mi arriva un sms,abbiamo fatto un casino,la mia vicina sa tutto! O cavoli dico io! Il giorno seguente torno al bar e parlo con il barista grande amico mio...spiego il tutto e lui mi dice non preoccuparti ho la cura,mi gira delle foto dove si vede la vicina con un cazzo in bocca e non di suo marito,Wow! Arriva la vicina,mi siedo con lei al tavolo,lei mi guarda e ride,mi dice so tutto,pensa se ti sputtano? Io rido e gli dico tu sai cosa? Prendo il cel e gli faccio vedere la sua foto....che faccio la mando a tuo marito? Diventata bianca mi chiede scusa,io prendo la palla al balzo e gli dico vai in bagno oggi yogurt a colazione...
«1»