1. Un corpo da reato 2


    Data: 12/10/2017, Categorie: Trio, Autore: Togabollente, Fonte: EroticiRacconti

    Primavera. Il bel carabiniere ed io ci frequentiamo clandestinamente ormai da diverse settimane. L'intesa sessuale è all'apice, i nostri corpi non hanno più segreti l'uno per l'altra. Una mattina particolarmente calda mi ritrovo da sola nel mio appartamento, divorata dal desiderio delle sue possenti mani e della sua bocca famelica sul mio corpo, così decido di chiamarlo senza preavviso per invitarlo a raggiungermi ricevendo come risposta che può essere da me in 15 minuti. Esaltsta dall'idea di ritrovarmi ben presto avvinghiata al suo corpo caldo e marmoreo, decido di stuzzicare la sua fantasia facendomi trovare completamente nuda,coperta unicamente da una cravatta che aveva lasciato da me qualche giorno prima, che si adagia morbida sul mio seno prosperoso e i tacchi a spillo rosso fuoco che tanto lo fanno eccitare. Quando sento suonare il campanello mi precipito ad aprire la porta e, con mio profondo stupore, mi trovo completamente nuda di fronte al mio carabiniere in compagnia di un suo caro amico. Non ho il tempo di mostrarmi stupita che subito il mio uomo si avventa voglioso su di me infilandomi la lingua in bocca, mentre con le mani mi afferra le natiche e ripercorre tutto il mio corpo risalendo fino ai miei seni sodi stringendoli e stuzzicando i capezzoli con le dita. Continuando a baciarmi e a toccarmi tutta, mi sussurra all'orecchio che il suo amico è ansioso di conoscermi e che è lì solo per guardare. Senza dire una parola li invito a seguirmi in camera, mi siedo sul ...
    bordo del letto e tiro il carabiniere per posizionarlo di fronte a me, in modo che la sua evidente erezione si trovi all'altezza della mia bocca. Gli sbottono i pantaloni e gli abbasso desiderosa i boxer, trovandomi al cospetto del suo bel cazzo duro pronto per essere assaporato. Me lo infilo tutto in bocca, stringendolo con le labbra mentre la mia lingua lo accarezza in tutta la sua lunghezza. I miei movimenti si fanno sempre più rapidi, lo sento ansimare per il piacere, quindi comincio a succhiarlo avida e prepotente mentre con le mani gli accarezzo i testicoli, per poi leccarli vogliosa mentre con le mani comincio a fargli una sega. Intanto percepisco che i due amici si scambiano un'occhiata complice ed in pochi istanti il bel carabiniere mi afferra la testa tra le mani e la posiziona sull'uccello del suo amico,invitandomi a succhiare. Acconsento,lo prendo tutto in bocca e comincio a leccare golosa mentre guardo fisso negli occhi il bel carabiniere che si china di fronte a me e comincia a leccare i miei punti sensibili. Sono completamente eccitata, la bocca piena di cazzo e la fica accarezzata dalla sua lingua mentre entrambi mi penetrano con le mani,uno davanti e l'altro nel culo. Il mio piacere arriva alle stelle, esplodendo in un orgasmo magnifico mentre vengo riempita in ogni mia cavità. Il carabiniere si solleva e si stende sul letto, mi afferra e mi posiziona sopra di lui, ed io comincio a cavalcarlo insaziabile appoggiandomi con le mani sul suo petto mentre le sue ...
«12»