1. La sposa


    Data: 21/10/2017, Categorie: trans, Autore: ryban, Fonte: EroticiRacconti

    Gli anni sono passati in fretta ma ancora oggi mi ricordo di lei,Ornella una trans brasiliana da urlo,alta e giunonica una vera bambolona bionda bella da mozzare il fiato una via di mezzo tra la Valeria Marini e Victoria Silvstedt,in quel periodo per trovare le trans mi recavo a circa una quindicina di chilometri di distanza da una nota località termale toscana dove potevo trovare Ornella ma non l'avevo mai fatta salire in auto anzi quando le passavo davanti facevo l'indifferente ma solo io sapevo il motivo,spesso con l'auto a passo d'uomo le passavo ripetutamente davanti a curiosare ma poi finivo a letto con altre trans che con molta probalità erano sue amiche o colleghe,di sicuro lei mi aveva notato sono certo che conosceva la targa della mia auto meglio di me,ma si sarà mai chiesta per quale oscura ragione non l'avevo mai fatta salire? Mi sarebbe piaciuto stenderla tra i ribaldabili e farle un bel buco di culo sentendola urlare sono la tua vacca,ma avevo fondati timori di fare una bel flop o cilecca insomma fallire miseramente nelle mie bellicose intenzioni sessuali,in quel periodo ero attivo e solo raramente ero stato passivo non ero molto avvezzo a farmi scopare da trans ne normo dotate e ne molto dotate anche se con qualcuna a me molto cara avevo ceduto divertendola e divertendomi,ma la mia indole era rimasta di essere attivo e picchiare duro con quello che la natura mi aveva fornito che proprio scarso non era,sono sufficientemente dotato e molte volte le trans che mi ...
    mettevo sotto mi facevano i complimenti per tanto furore sessuale ed anche per il bel cazzo ma anche io avevo un punto debole e si manifestava quando mi incontravo con donne o trans bionde ben carrozzate mi inibivano,non al punto di non farci niente ma nel generoso tentativo di volere strafare alla fine ci facevo delle magre figure,con l'andare del tempo mi ero accorto che mi capitavano sempre con questo tipo di trans o donna,erano sempre bionde e giunoniche per me erano delle dee da soddisfare dando il massimo ma nel volerlo fare mi squagliavo come neve al sole,le mie debacle non erano mai tutte uguali mi succedeva o di venire quasi subito,oppure non ce la facevo nemmeno dopo 40 minuti di pompate a tutto gas,il peggio era quando mi si ammosciava il cazzo dopo un bel 69 di riscaldamento,la cosa si ripeteva anche perché non mi davo per vinto anche se per un periodo dopo l'incontro concluso male il mio morale era distrutto,la cosa migliore per ricostruirlo? Mi bastava scopare qualche bella mora e le cose si aggiustavano da subito e quando di more,rosse e castane ero nauseato testardamente mi ripresentavo a qualche biondona trans o donna non faceva differenza.La serata di Ornella arrivò con molta casualità,ero stato a una cena in un grazioso locale con giardino all'aperto in aperta campagna era l'inizio estate e nell'aria l'odore del buon cibo cucinato sulla griglia si fondeva con il fresco odore dei campi di erbe tagliate,vicino il grano era quasi maturo e vedevo le lucciole che ...
«1234»