1. Io, il trans è I miei sogni perversi 1 parte


    Data: 10/11/2017, Categorie: trans, Autore: Jack 88, Fonte: EroticiRacconti

    Ciao ho sono Jack ho 27 anni è vivo a Londra la città piu aperta in assoluto per quanto riguarda il sesso è le perversioni,in certe zonè della città trovi sexy shop strip club e case chiuso. Gia da ragazzino mi tolsi le prime curiosita giocando con il mio Ano è tutt'ora specie a londra che vivo da solo mi diverto da solo con vibratori è sex toy di varie misure, Ma queste sono altrè storie... Ora vi racconto la mia terza e anche più significativa volta con un Trans, Erano passati anni dalla seconda e da un po di mesi avevo questo deciderio, farmi scopare per bene e fare di tutto, Ma il mio lavoro da chef non mi da molto tempo libero e mi è difficile organizzare, Ma quella settimana la voglia prese il sopravvento. Come ogni lunedi andai alla discoteca che frequete che è frequetare da molti gay lesbiche è trans.... sono li che ballo con amici quando mi passa questa trans vestita provocante anzi volgare Ma eccitante vestitino nere trasparente sotto solo un perizzomino è I seni sodi scopeti volati solo dal vestito molto femminile e maiala, ovviamente Essendo mie fantasiè secrete I miei colleghi non è necessario che sappiano, aspettai che se ne fossero andati a casa e la cercaI, appena la trovai mi disse che mi stava aspettando e mi infilo la lingua in bocca... per altrè 2 ore continuiamo a limonare ballare strusciandici è deccandoci in un angolo del locale ma sul piu bello che le chiesi di venire da me quella disse che non poteva che era fidanzata e che doveva salutarmi Ma ci ...
    saremmo rivisti... ( Ma questa è un altra storia ancora) cosi mi ritrovai pieno di voglia e senza sfoghi quella notte fu la goccia, dovevo andare a trans. Qualche giorno dopo durate la pausa a lavoro camminindo per soho rividi quella trans col fidanzata uno tutto palestrato non sapevo nemmeno il nome Ma anche lei si ricordava e mi fece un cenno, la voglia mi salì di nuovo è allora cercai in internet una escort, mi misi d'accordo che sarei andato da lei alle 23 è 30 dopo lavoro, rimassi tutta la sera eccitato all'idea e a immaginare a cio che potevo fare in quell'ora finalmente le 23 è 30 arrivatono è io arrivai alla casa, quando mi apri vidi questa trans nera brasiliana alta 1e90 due tette fattè perfetto coperte da un reggiseno di pizzo nero e una sottoveste nera si presenta e mi fa strada verso la camera sua, per le scale ho il suo sedere in faccia bello sodo, se non sapevo che era trans poteva eros sere benissimo donna, capelli lunghi neri labbra carnose e voce femminile, era perfetta, arrivatI in camera mette la musica è mi dice di spogliarmi, nemmeno il tempo di togliermI le scarpe che alzo gli occhi è mi trovo il suo cazzo duro davanti, e li perdo la testa mi spoglio veloce e ci troviamo In piedi faccia a faccia nudi e gia eccitati... Iniziamo a baciarci con foga le ligue si intrecciano la mia mano scede le accarezza il collo poi I seni ( molto verosimili) la pancia e in fine mi ritrovo il suo membro duro tra le mani quasi fosse una cosa normale mi ritrova a giocarci, ...
«12»