1. Incontro con Sara.. una donna Matura.


    Data: 15/11/2017, Categorie: Etero, Autoerotismo, Autore: Anonimo, Fonte: RaccontiMilu

    Come sempre, tutti i racconti che scrivo sono reali, nulla di inventato apparte i nomi.per commenti, impressioni o altro: lvreale1@gmail.comTutto ha inizio il 18 febbraio, con una corrispondenza con una donna di 56 anni, di Reggio Emilia, annoiata dal sesso con suo marito, che, come lo definisce lei, è monotono e non appagante, si ritrova cosi a casa da sola durante il giorno a masturbarsi e sognare di scopare con un giovane...Mi ha scritto e ci siamo scambiati pareri, il giorno dopo mi scrive una mail esternando la sua estrema voglia di toccarsi e di farsi scopare da un bel giovane, io mi eccito alle sue parole..Sara: “Sono molto bagnata, la mia mano scorre e pensa a te, al tuo cazzo che mi porta al limite come nei tuoi racconti, che si striscia sopra ma non entra”Io: “se mi dici cosi però mi fai eccitare, e solamente pensando che ti stai toccando mi diventa duro, e mi sale una tremenda voglia di farti godere.”Sara: “oh che voglia di farmi scopare da te... una voglia matta... ho due dita dentro ed il mio piacere sta colando sopra il mio culetto..”Io: “passerei la mia lingua seguendo il tuo piacere... dal tuo culetto, fino al tuo clitoride... che leccherei tanto e lentamente...”Sara: “guarda come mi hai ridotto... vieni qua subito”mi manda una sua foto... distesa sul letto, a gambe aperte. Dopo pochi secondi ne ricevo un altra, della sua bella figa bagnata ed aperta..Io: “mi hai fatto ecciatare da matti... vorrei tanto scoparti”Sara: “cosa aspetti a venire qua?”la ...
    corrispondenza va avanti per qualche giorno, poi caso vuole che per lavoro devo andare in un paesino vicino a Verona, allora avviso Sara che se voleva, ci saremo potuti vedere, programmiamo tutto, prenoto un hotel ed il 21 sera sono a Reggio Emilia, mi da appuntamento in un barettino molto bello e luminoso al punto giusto, non tardo a notarla, si è vestita proprio come immaginavo, un maglia nera ed un paio di jeans.. molto semplice...Sara è una donna come detto di 56 anni ben portati, una 4 di seno e con la ciccia nei punti giusti... non amo le donne troppo secche, mi piace toccare....Dopo le solite chiacchere e qualche bicchiere di prosecco, iniziamo a scioglierci e mi confessa che inizia ad avere voglia.... gli chiedo cosa ha detto al marito per fare tardi..Sara: “mha potrei anche dirgli che andavo a scopare, tanto non ci credeva..”Prendiamo un altro bicchiere di prosecco.. l’eccitazione è tanta, la mia mano va sulla sua gambe e scorre sopra quei jeans leggeri, e senza farmi vedere ogni tanto risalgo e vado ad accarezzarla proprio li... insisto e spingo la mano... la vedo estramente eccitata.. mi sussurra nell’orecchio di andare in bagno che non resiste...non la facevo cosi... mi sembrava una donna tranquilla con voglia repressa... mi dirigo in bagno, mi lavo le mano e dopo poco arriva lei, invitandomi ad entrare nel bagno degli handicap... appena entro mi chiudo la porta alle spalle, giro la chiave e inizio a baciarla... un bacio carico di desiderio e voglia... la sua mano scorre ...
«123»