1. Nella mia anima


    Data: 15/11/2017, Categorie: Sensazioni, Incesti, Autore: Anonimo, Fonte: RaccontiMilu

    i miei raccontihttp://www.raccontimilu.com/viewuser.php?uid=843Nella mia animaLa mia storia.;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;Tratto da uno scambio di mail con la vera lei.---------------------Maxtaxi-----------------------;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;Primavera, una mattina come tante. Mi alzo dal letto e mi metto di fronte all'armadio, direttamente davanti al grande specchio. Ho rimboccato il pigiama fino a scoprirmi la pancia poi, come ogni mattina ho fatto volare dalla testa la veste e ho guardato il mio vecchio corpo da tredicienne. Ogni giorno mi guardo i miei seni in attesa che crescano e si trasformino in una coppia di veri grandi seni come desidero da tempo. Mi metto di lato, poi di fronte. Sono piccoli, ben formati e stanno ancora nel palmo della mano.Essi sono perfettamente rotondi, sodi e pieni; sulla sommità i capezzoli sono sempre perfettamente duri ogni volta che ho avuto modo di guardarli. Sono piuttosto lunghi e ho avuto modo di poterli confrontare con quelli della mia migliore amica Gina. Durante l'ora di ginnastica ho visto lei che li ha più stetti e piccoli rispetto ai miei. Sempre lei è stata quella che mi ha introdotto nel mondo della masturbazione. Una scoperta e una rivelazione scioccante e piacevole... Moltissimo!In piedi davanti allo specchio, ho abbassato le mutandine e ho guardato la mia piccola figa rasata. Volevo quasi piangere quando sono stata costretta a radermi. Mi sono ...
    presa un infezione e il medico ha suggerito a mia madre che sarebbe stato più facile guarire se avessi avuto rasato il pube. Non ne avevo molti peli ma ne andavo fiera. Poi ora che iniziano a crescere, mi danno fastidio e provo sempre una incontenibile voglia di grattarmi. Il medico mi dice di resistere. È l'effetto della guarigione oltre al fatto che mi stanno ricrescendo i peli. Vi assicuro che scriverlo e menzionare a quell'incidente, mi vergogno, ma da all'ora non mi sono mai più seduta in un wc pubblico.Ero intenta ad ammirarmi quando ho sentito il rumore di un grande camion arrivare dall'esterno. Mi sono recata alla finestra e ho visto del movimento lungo la nostra strada e dietro al camion, vi era una grande grossa auto che poi si sono fermarti davanti all'ultima casa.Dovete sapere che la nostra strada è chiusa, quindi ogni movimento di estranei attirano l'attenzione di tutti.Un ragazzo, che grosso modo era della mia età, è uscito dalla macchina. Hai miei occhi era semplicemente la reincarnazione di un angelo per quanto era stupendo. Era più alto di me, biondo dalla carnagione scura come se fosse arrivato dai paesi equatoriali abbronzato com'era. Vi potrebbe sembrare stupido, ma mi sono sentita pizzicare fra le gambe solo appena l'ho visto.Non mi sono accorta che mio padre era entrato in camera fintanto che non ha messo la sua mano sulla mia spalla. Ho saltato spaventata, non mi aspettavo visite e non mi sono coperta come potreste pensare. Non ho nascosto il mio corpo nudo ...
«1234...8»