1. al cinema con la mia amica


    Data: 23/11/2017, Categorie: Prime esperienze, Autore: bsxmaturocazzuto, Fonte: Annunci69

    Esperienza vera di poco tempo fa. Mi sono recato con un'amica nel cinema a luci rosse di ....... Lei è sposata ma il suo lui non la soddisfa e così io la scopo e me la porto a qualche festino. Lei mi dice che lui lo sa e che gli va bene così e a me questo fa eccitare parecchio e mi spinge a farle fare sempre nuove e più eccitanti esperienze. Così decisi di portarla in quel cine a luci rosse dove ero stato già un'altra volta da solo. Per l'occasione e per movimentare la cosa, avevo dato appuntamento ad un singolo bsx conosciuto in chat su Annunci69. Lei era un pochino titubante in quanto era la prima esperienza di questo genere e aveva molti scrupoli sul fatto che le sarebbe potuto piacere poco o nulla e che avrebbe potuto essere fatta oggetto di troppe richieste e, soprattutto, troppo insistenti. Era il primo pomeriggio ma nel cinema c'erano già una quindicina di uomini. Donne nessuna oltre lei. Ci siamo messi in piedi in fondo alla sala ed eravamo in attesa del nostro contatto. Subito si sono avvicinati alcuni uomini da entrambi i lati e i movimenti ci hanno fatto dimenticare l'appuntamento o forse era uno di quelli. Dal mio lato c'era un giovane di circa trent'anni e vicino a lui un altro sui trentacinque/quaranta. Dalla parte di lei c'era un uomo sui cinquanta ed un altro sui cinquantacinque. Il ragazzo vicino a me aveva subito aperto la patta dei pantaloni e tirato fuori un cazzo di tutto rispetto già quasi completamente eretto. Non potei fare a meno di allungare il ...
    braccio e prenderglielo in mano valutando subito la consistenza e la lunghezza. Intanto vedevo con la coda dell'occhio che il maturo vicino a lei le aveva messo una mano sul sedere e stava alzandole la gonna fino a scoprire interamente le sue cosce e i suoi glutei. Lei era girata per tre quarti verso di me e si appoggiava con le mani al mio braccio e sentivo che me lo stringeva con forza. Gli sussurrai nell'orecchio di non preoccuparsi e di lasciarlo fare. Intanto il giovane con il cazzo di fuori si era girato verso di me che ancora tenevo il suo membro in mano e mi stava baciando il collo e intorno all'orecchio: aveva una bocca calda e umida e mi stava veramente eccitando. L'altro vicino a lui aveva allungato il braccio e mi stava aprendo la chiusura lampo e fu bravo a tirarmi fuori l'uccello che era già duro per il trattamento che ricevevo dall'altro giovane. Con la coda dell'occhio vedevo i due cinquantenni che stavano entrambi con le mani dentro le mutandine di lei, indossava un perizoma ridotto, e facendo scendere la mano libera mi accorsi al tatto che uno la stava masturbando nella fica mentre l'altro le aveva infilato un dito nel sedere. GA_googleFillSlot("Annunci_300x250"); Io per darle sostegno la baciai sulla bocca e sul collo e la sentivo ansimare e mugolare. Il secondo ragazzo dalla mia parte si accucciò davanti a me e senza esitare si prese il mio cazzo in bocca cominciando a ciucciare con abilità consumata. Ce l'avevo durissimo per l'eccitazione della situazione ...
«123»