1. Rossella (seconda parte)


    Data: 23/11/2017, Categorie: trans, Autore: daddyxsissy, Fonte: EroticiRacconti

    Dopo la pioggia dei giorni scorsi finalmente oggi a Ferrara si è affacciato un timido sole, la temperatura si è alzata di qualche grado allineandosi alle medie stagionali. Rossella è in trasferta per lavoro a Ferrara, aveva un paio d’appuntamenti nella mattinata ed un altro nel pomeriggio che per le questioni da affrontare l’avrebbe vista impegnata sino a sera. La mattinata era trascorsa tranquillamente, i due appuntamenti del mattino non avevano evidenziato particolari problemi anzi si erano risolti più velocemente del previsto, consentendole di concedersi, prima della pausa pranzo, un passeggiata in centro a girare per negozi, lei prediligeva i negozi di scarpe che erano la sua grande passione. Proprio mentre ammirava un bel paio di décolleté scamosciate rosse con un tacco che sarà stato almeno 15 cm, squilla il suo telefonino: - Buongiorno, sono al segretaria del dott. G la chiamo per avvisarla che per un inaspettato contrattempo, non possiamo confermarle l’appunto di oggi alle 15, per cui siamo costretti posticipare l’appuntamento alla prossima settimana, il dott. G. si scusa per l’inconveniente e anche per averla avvisata solo poche ore prima, ma è dovuto partire con urgenza all'estero per gravi problemi familiari. Le si era liberato l’intero pomeriggio, non aveva voglia di rientrare a Modena, anzi aveva proprio voglia di “giocare” un po’… col sorriso sulle labbra compone un sms: - daddy... per lavoro sono a Ferrara ed a causa di un appuntamento che è saltato ho il ...
    pomeriggio libero… vorrei chiedere il permesso di poterla servire… La risposta non si fa attendere: - Ti passo a prendere tra 2 ore nel parcheggio della solita piazzetta Rossella resta sorpresa per la risposta, quasi non ci sperava, ed è proprio in quel momento che realizza di non avere con se il necessario per travestimento en femme, è quasi colta dal panico… presa dall’eccitazione di poter giocare a fare la servetta non ci aveva pensato… ed ora temeva di ricevere un rimprovero da parte dell’uomo a cui si era “offerta”… Subito dopo compone un altro sms: - Daddy le chiedo umilmente venia… ma presa dall'eccitazione di poter finalmente tornare a servirla… mi era sfuggito di non aver con me l’occorrente per travestirmi Passano pochi minuti e il cellulare torna ad illuminarsi, segnalando l’arrivo di un nuovo messaggio: - Sulla Strada Statale Adriatica… venendo da Ferrara subito dopo Argenta, sulla destra, troverai un sexy shop molto fornito… fermati lì per acquistare il necessario… ti concedo un’ora in più, tra 3 ore al parcheggio Rossella tornò a sorridere, ringraziò la buona sorte per averle fatto incontrare un uomo così, sempre presente e pronto a risolvere ogni problema. In cuor suo si augurava di poter essere sempre all'altezza di un uomo di tale levatura, pur di conservare quel rapporto sarebbe stata disposta a tutto. Sempre più eccitata, raggiunse a passo sostenuto la sua auto che era parcheggiata in piazza Sacrati. In più o meno tre quarti d’ora raggiunse Argenta, a circa un ...
«1234»