1. la prima volta


    Data: 24/11/2017, Categorie: Trio, Cuckold, Autore: Anonimo, Fonte: RaccontiMilu

    Come capita fra amici anche io ero solito raccontare quello che facevo con la mia ragazza cosi come facevano i miei amici con me… forse io ero un po’ piu preciso, mi piaceva rispondere a tutte le domande che i miei amici mi facevano, anche quelle piu personali… e devo dire che mi eccitava parlare della mia ragazza, di come lei si vestiva, di come era brava a succhiare il mio uccello e di quanto le piaceva godere ed ogni volta ero sempre io quello che parlava di piu con dovizie di particolari… ed i miei amici non mancavano di fare i loro commenti, e si eccitavano e si toccavano mentre io raccontavo quello che avevamo fatto. Avevo due amici piu intimi ed uno di loro era molto carino ed uscivamo spesso tutti insieme anche se lui cambiava ragazza molto spesso.. e capitava che a volte era da solo mentre l’altro era molto piu timido per cui veniva quasi sempre da solo. I miei amici sapevano tutto della mia ragazza, conoscevano oramai tutti i suoi perizoma, sapevano che usava quasi sempre le autoreggenti, che in estate spesso non metteva mutandine, che era una porcellina e le piaceva farsi toccare... e sapevano anche che la cosa non mi disturbava per cui erano spesso intorno a lei, la stringevano, l’abbracciavano davanti a me, la facevano sedere sulle loro gambe e piano piano riuscirono a creare quella intimità che gli permetteva ad esempio anche di spogliarsi davanti a lei restando ad esempio solo con gli slip aderenti. Così come presero a salutarla con i bacetti sulle labbra. Ed ...
    ogni volta questi baci erano piu lunghi finchè lei mi disse che quando la salutavano ci mettevano pure la lingua. ma la cosa devo dire mi eccitava per cui lei disse che se mi stava bene a lei piaceva essere coccolata così. Antonio era molto dotato ed io inizia a raccontare alla mia ragazza di quanto fosse grosso il suo uccello… quasi il doppio del mio… cosi lei si eccitava e ogni volta che lo vedeva si lanciava tra le sue braccia per un gioco eccitante ed iniziò anche a toccarlo dai pantaloni davanti a me… che ci scherzavo anche se la cosa mi eccitava molto. Un giorno loro erano sul divano abbracciati e si stavano baciando mentre io ero al tel con un amico e Antonio nella foga dell’eccitazione le mise la mano nelle mutandine, mi guardò come a cercare il mio permesso, io feci di si con la testa e lui continuò baciandola a lungo in bocca, sditalinandola tutta. io mi avvicinai e le sbottonai la camicetta ed il reggiseno facendo in modo che Antonio iniziasse a leccarle le tette; intanto Adv lei gli aveva sbottonato i pantaloni e lo masturbava. La situazione era troppo eccitante ed Antonio le sborrò quasi subito fra le mani e lei venne con un urlo. Io avvicinai il mio cazzo alla sua bocca e schizzai sul suo viso. Questa fù la prima volta a tre. Da quel momento la mia ragazza divenne l’oggetto del desiderio di Antonio che iniziò a farle fare di tutto; aveva un potere immenso su di lei… ed anche su di me devo dire, non riuscivo a dirgli di no e mi piaceva quello che faceva con lei ...
«12»