1. Orgasmi in costa azzurra


    Data: 25/11/2017, Categorie: Etero, Trio, Incesti, Autore: Anonimo, Fonte: RaccontiMilu

    Suzette era sempre una bella donna, ed ora un filo in carne. Era golosa, e un po’ la ciccia ricopriva le sue fattezze che erano state molto belle, ma un po’ di sovrappeso non dispiaceva a Leon che ne apprezzava le doti di femmina vogliosa, un po’ civetta con gli uomini, rea di qualche scopata di sfroso quando si occupava di arte, con i malestri pittori, ma a lui era sempre piaciuta, e lo faceva impazzire a letto con urletti di orgasmo simili a versi di un porcellino preso per le gambe.Elène, l’amica inglese di Michelle, compagna di college, era l’unica ospite della famiglia: era una ragazza bellissima, molto magra e aveva un viso dai tratti un po’ orientalegguanti, per i cromosomi di una nonna cinese, fin troppo netti per una bellezza classica, ma che la facevano notare tra le ragazze delle spiagge della costa.Aveva splendidi occhi azzurri, bei capelli neri, e un modo di fare misterioso, che faceva in genere molta presa su tutti gli uomini, ragazzi e adulti.Quel pomeriggio, la osservava la padrona di casa Suzette, mentre si sistemava sul lettino delle piscina sul prendisole, in costume da bagno scuro…pensava “ da giovane, meditò, doveva essere stata una bella donna, alta e formosa. Forse non magra come Michelle, la sua compagna di stanza al college, che aveva avuto modo di tastare bene in qualche notte d’amore, nelle buie notti inglesi, ma del resto ogni tempo aveva i suoi canoni di bellezza, e alla sua epoca la magrezza non era certo considerata un pregio come oggi”.Le ...
    forme della donna erano visibili anche oggi: il seno era prosperoso, nel costume. Ma non più sodo come un tempo.Elène si trovava nella veranda, uno dei luoghi più utilizzati della villa: lì finora avevano fatto colazione, pranzato e si erano fermati la sera, sui divanetti attorno al tavolo, a giocare a carte, fumare e chiacchierare.Anche Elène era in costume, un due pezzi blu scuro piuttosto carino, adatto ad essere indossato in villa durante il giorno.Nel complesso, comunque, Michelle senz’altro più carina: di poco più alta, altrettanto magra, ma con curve più accentuate e meglio distribuite e con un viso simpatico e carino, dai tratti meridionali, i capelli castani scuri e gli occhi profondi.Leon, il capofamiglia e padrone di casa, era a pochi metri da lei, e stava sistemando qualcosa della villa Elène non sapeva cosa. Aveva sempre parecchio da fare.Stare dietro alla villa era il suo hobby. In quel momento indossava dei calzoncini di costume rossi, lunghi al ginocchio, ovviamente firmati, ed era a torso nudo.Oscar, il secondo figlio di Suzette con Leon, era maniacodi fotografia e in particolare di quella un po’ erotica, aveva un collezione di migliaia di foro scaricate da facebook su cui aveva vari profili fake collegati al gran arte delle attrici , modelle, escore e pornostar presenti, e anche da Istagram, Pinterest, Tumblr e twitter.Inoltre il suo dieltto estivo era passare sulle balconate delle spiagge con un potente teleobbiettivoe fotografare il bikini bridge delle donne ...
«1234»