1. Zio Paolo : Chiara - Un racconto a sei mani - 1 - La conoscenza


    Data: 28/11/2017, Categorie: Tradimenti, Autore: ZioPaolo, Fonte: Annunci69

    È proprio vero che la vita merita di essere vissuta in ogni momento che abbiamo a disposizione e che la realtà supera di gran lunga la fantasia. Perché dico questo? Perché questa storia che vi propongo è quanto di più curioso possa immaginare. Ma andiamo per ordine. Zio Paolo è un single divorziato e da poco felicemente pensionato, che, a Roma, vive i suoi giorni tranquillamente ricordando con piacere le scorribande giovanili e cercando, senza farsi troppe illusioni, di poter ancora gioire di qualche situazione un po’ intrigante. L’ erotismo è stato sempre una guida per le sue azioni e quello spirito non lo ha ancora (forse non lo farà mai ) abbandonato. Ebbene, avendo parecchio tempo libero decide, un giorno, di scrivere un racconto erotico (“Una notte al Privè”) e di pubblicarlo: era la semplice cronaca di una notte un po’ bizzarra passata molti anni fa in uno swinger-club di Milano. Era già da tempo che pensava di scrivere qualcosa e finalmente si era deciso a farlo. Per lui la cosa era nata e finita con la pubblicazione: invece cosa accade? Accade che comincia a ricevere svariate mail: alcune di semplice commento al racconto, altre per chiedergli qualche “consulenza” sui privè e quello che vi accade, altre ancora per manifestare un certo dissenso. Però la mail che più lo ha colpito è stata quella di Chiara e da quella mail nasce questo racconto scritto a 6 mani (da Zio Paolo, da Chiara e da Roberto, il suo fidanzato), su quello che è scaturito da quella prima mail. ...
    Chiara è una ragazza di 23 anni, universitaria di una cittadina laziale, fidanzata da 4 anni con Roberto più o meno suo coetaneo. Lei, un po’ titubante scrive a Zio Paolo chiedendo: “Ma davvero esistono locali come quello descritto nel racconto? E davvero si fa di tutto?” Ed altre domande più specifiche . Comincia un fitto scambio di corrispondenza in cui lei, poco a poco, si lascia andare sempre un po’ di più arrivando a raccontare cose anche molto intime. Nel racconto che aveva letto, era rimasta molto colpita nel leggere che Zio Paolo è abbastanza dotato (22 cm) e su questo tema insisteva molto, anche senza alcuna sollecitazione. Diceva che col suo ragazzo tutto andava molto bene, che aveva una vita sessualemolto buona , che spesso facevano sesso e, quando, potevano guardavano volentieri qualche film pornografico. GA_googleFillSlot("Annunci_300x250"); Come tutti, però, aveva qualche fantasia che coltivava gelosamente e una di queste era quella di poter giocare con un gran bel cazzo ed anche di poter un giorno fare sesso con due uomini insieme. Ovviamente la difficoltà era Roberto, cui non aveva il coraggio di raccontare le sue fantasie. Questi argomenti sono musica celestiale per le orecchie di Zio Paolo, per anni ha frequentato il mondo dei privè e delle coppie scambiste, per cui le fornisce una serie infinita di aneddoti e spiegazioni psicologico-scientifiche per corroborare le sue fantasie e per convincerla che non c’ è nulla di cui vergognarsi. Sicuramente anche il suo ...
«1234»