1. Io, lei e l'altro


    Data: 28/11/2017, Categorie: Trio, Dominazione, Gay / Bisex, Autore: Anonimo, Fonte: RaccontiMilu

    Mi sono deciso a raccontare un evento che mi è accaduto due giorni fa quando per la prima volta nella mia vita sono stato costretto da mia moglie ad avere un rapporto omosessuale.Io ho 37 anni e sono sposato da un anno con mia moglie che ne ha 35. Stiamo assieme ormai da molto tempo e la nostra vita sentimentale nonché l’ambito passionale hanno avuto momenti di alti e bassi. A dire il vero, nel nostro rapporto è subentrata la stanchezza, la routine e spesso restiamo pigri l’uno di fronte all’altra.Questa situazione andava avanti da un po’ di tempo fino a quando una mattina appena ci siamo svegliati, mia moglie mi confessa un suo desiderio che, a suo dire, le risveglierebbe la passione. Mi dice che è da un po’ di tempo che immagina di vedermi assieme ad un altro uomo che abbiamo un rapporto davanti a lei.Al momento, mi sono fatto una grande risata anche perché mia moglie non ha l’abitudine di esternare certe fantasie. Il fatto è che dopo qualche giorno lei è ritornata sull’argomento proprio mentre facevamo l’amore. A quel punto mi resi conto che diceva sul serio e rimasi del tutto esterrefatto di fronte alle sue parole.Lei mi disse che voleva che io provassi ciò che una donna normalmente prova quando fa sesso con un uomo. Mi disse che vedendomi con qualcuno le si sarebbero riaccese delle fantasie e questo avrebbe fatto bene al nostro rapporto.Ovviamente io avevo avuto delle fantasie erotiche ma sempre verso delle donne, magari un rapporto a tre, io assieme a due lesbiche… ...
    insomma le classiche fantasie di un uomo, ma un rapporto omosessuale proprio non rientrava nei miei canoni.Da quando ne avevamo parlato l’ultima volta, mia moglie iniziò ad avere un atteggiamento più distaccato verso di me, come se non mi considerasse più specialmente in ambito passionale. Per lei era diventata una specie di ossessione quella di vedermi con un uomo e mi confessò anche di essersi confidata con qualche sua amica per vedere se anche loro avessero mai avuto simili fantasie. Il fatto è che le sue amiche avevano delle fantasie ma non obbligavano il loro uomo ad assecondarle a tutti i costi!Fatto stà che dopo un po’ di giorni di reciproco silenzio, arriviamo a una settimana fa quando dico a mia moglie che sarei stato disposto ad avere un rapporto con un uomo. Non so se ho accettato per una mia debolezza o per avere di nuovo un rapporto passionale con mia moglie oppure perché anche io avevo un tale desiderio, il fatto è che ho accettato, ho detto si a qualcosa che razionalmente ancora non capisco come ho fatto a sopportare.Mia moglie frequenta un centro fitness gestito da due soci uno dei quali è un gay dichiarato ed ha circa 30 anni. Le volte che sono andato a prendere mia moglie nel centro fitness mi è capitato di vederlo: un tipo giovanile, bel fisico, abbronzato… insomma il classico tipo da palestra.Racconto questo, perché mia moglie una sera gli propone di andare a cena assieme a me e proprio in quella occasione, tra il serio e lo scherzoso, gli racconta questa sua ...
«123»