1. Un buon natale


    Data: 28/11/2017, Categorie: Trio, Autore: soft, Fonte: EroticiRacconti

    È il 26 dicembre, da poco è passata la mezzanotte e aspetto che i miei amici passino a prendermi per andare in discoteca . Non vedo l'ora di ballare a ritmo di musica e di iniziare questa giornata al meglio. Ovviamente, come solito, sono in ritardo. Ho le dodici ore di cibo selvaggio sullo stomaco e fa freddo. Mentre mi sfrego le mani e soffio tra le dita per scaldarmi, vedo in lontananza una macchina e i suoi fari farsi sempre più vicini. Questa si ferma davanti a me, è una macchina nera, ma nessuno dei miei amici ne ha una simile. All'interno ci sono due ragazze, sembrano piuttosto carine, vedo il finestrino del lato guidatore scendere e davanti a me appare una bella ragazza bionda con un bellissimo sorriso. -ciao, come va?- mi chiede sorridendo e fissandomi negli occhi. -bene e voi?- rispondo infreddolito. -bene, stai aspettando qualcuno?- -si, i miei amici. Ma come al solito sono in ritardo.- -non ti va di venire con noi?- mi chiede l'altra ragazza. Una rossa dalla pelle bianca come il latte. Mi guardo attorno e dei miei amici neanche l'ombra. Fa freddo e queste due sono decisamente gnocche. -perché no? Dove mi portate?- -sali e vedrai.- mi risponde la bionda sorridendo. Salgo in macchina e il clima si fa più caldo. Ho dei brividi. -fa freddo fuori.- mi dice la rossa voltandosi verso di me. Ha un bellissimo sorriso, come la sua amica e gli occhi azzurri le donano un viso angelico. Mi sorride. Ho un sussulto. -si, fa decisamente freddo fuori.-si, fa decisamente freddo ...
    fuori.- risponde fissandola negli occhi. -vedrai che ora ci scaldiamo- risponde la sua amica sorridendo. La macchina ci porta fuori paese e guardo fuori dal finestrino per capire dove stiamo andando. È buio, è tardi e sono in macchina con due ragazze che non ho mai visto. Arriviamo in un parcheggio e non faccio neanche in tempo ad aprire bocca che mi trovo la rossa seduta al mio fianco che mi fissa. Mentre la sua amica parcheggia la sua mano finisce sui miei pantaloni e inizia a toccarmi il cazzo. Io non riesco a dire nulla. Sono paralizzato. Il motore della macchina si spegne e anche la sua amica bionda ci raggiunge sul sedile posteriore. -adesso ti scaldiamo.- mi dice sorridendo maliziosamente quest'ultima e avvicinando la sua bocca alla mia inizia a baciarmi. Le nostre lingue calde e vogliose si scontrano mentre la rossa mi slaccia i pantaloni e mi sfila il cazzo dalle mutande segandomelo con gusto. Allargo bene le gambe e continuo a baciare la bionda la quale fa scivolare la mano sul mio cazzo e sta aiutando la sua amica masturbandomi. Con una mano prendo la testa della rossa e la faccio abbassare sul mio membro. In un attimo sento la sua bocca calda ed accogliente succhiarmi il cazzo fino alle palle. La sua amica intanto continua a segarmi il cazzo e smette di baciarmi e scivola anche lei tra le mie gambe. Mi fissa con i suoi occhi verdi che mi fanno sborrare solo a guardarli. Anche la rossa ora mi fissa e noto con piacere le loro lingue scontrarsi e lottare per avere il mio ...
«12»