1. Da piccolo facevo le seghe al mio cane


    Data: 29/11/2017, Categorie: Zoofilia, Autore: fellatio, Fonte: EroticiRacconti

    Il nostro pastore tedesco ogni volta che mi vedeva impazziva,e il motivo era semplice,non solo era un bel cane affettuoso,ma Leone,questo era il suo nome,impazziva perche' gli facevo delle belle seghe! Avro' avuto 10 anni,e dentro di me c'era gia' sviluppata la voglia di cazzo,non potendolo fare con cazzi veri,mi divertivo a farlo con il cane! La prima volta,mentre accarezzavo il cane,mi venne l'idea di toccargli il cazzo,poi pensai di segarlo,lui ci stava con la bava alla bocca era li e godeva con il suo bel cazzo che tenevo in mano,fino a farlo venire,sborrava,e io dopo averlo accarezzato,andavo via,e lo rifacevo tutti i giorni,ormai Leone era abituato,mi vedeva,e gia' era pronto a farselo toccare. Pensai di farmi montare da lui,ma ero molto piccolo e avevo paura,questo duro' per qualche mese,poi il cane che gia' era vecchio,fu portato da mio padre in campagna e non lo rividi mai piu',pero' dovevamo prendere un altro cane,e il mio papa' ando' in un canile a prenderne uno. Io speravo che fosse maschio,e magari di taglia grande,e quando si presento' con un alano adulto,che il padrone per cause di forza maggiore si dovette disfare. Il mio nuovo amichetto adesso si chiamava Duk,era un bel cane di 4 anni,iniziai a prendere confidenza con lui,avevo paura perche' non sapevo la sua reazione,ma poi anche lui si faceva fare le seghe,solo che Duk aveva un cazzo enorme,con lui era anche piu' facile farsi cavalcare,era alto rispetto al pastore tedesco era un cavallo...... Presi la decisione di farmi inculare dal cane,mi posizionai a culo ritto e a pecora,lui inizio' ad annusare il mio buco,poi comincio' a leccarlo,e mi piaceva molto,la sua lunga lingua mi faceva godere,il suo cazzo era duro,la natura non scherza! mi monto' come una cagna,sentivo il suo cazzo cercare il buco per incularmi,non ci riusci' ma il cane era talmente arrapato che sborro' e mi sporco tutto. Non lo feci piu',avevo paura e poi speravo di trovare altro......
«1»