1. SOGNO O REALTA'


    Data: 29/11/2017, Categorie: Trio, Autore: Anonimo, Fonte: RaccontiMilu

    eccola finalmente! non mi sembra vero, ma dopo tanta attesa si e' materializzata in quest'istante davanti ai miei occhi. e' bellissima, nelle sue forme e nella sua sensualità , i suoi gesti sono lenti, sicuri, mi accenna un sorriso e mi tende la mano. e' una grande emozione: trovarsi finalmente così vicine, conoscersi, guardarsi negli occhi e capire che le nostre aspettative non sono state deluse. mi sento addosso il suo sguardo, e' come se mi spogliasse di tutto, dei miei vestiti, delle mie ansie, delle mie paure , delle mie inibizioni e dei miei limiti. ci siamo trovate solo per un aperitivo, per due chiacchiere in amicizia , in mezzo a tanta gente che non sa...ma non si puo' impedire alla mia mente di volare alto, di essere in un altro luogo, in un altro tempo.... e cosi' eccola, la mia fantasia che vola altrove...in un luogo dove ci siamo solo io e lei...e tu...sì anche tu, l'uomo che pur con tutti i suoi difetti, riesce sempre cosi' bene a farmi sentire la sua puttana...e che oggi vorrei facesse sentire cosi' anche lei. la realta' si allontana..e la mia mente, ormai distaccata ed autonoma dal corpo ancora seduto al tavolo di quel bar, si immerge sempre di piu' in una fantasia fatta di mani, forme , profumi..... vorrei sentire sospiri e gemiti, vorrei baciarvi entrambi avendo la sensazione di non sapere chi tra i due scegliere, vorrei toccarvi , baciarvi, leccarvi e mentre lo faccio avere il tuo sguardo su di me che mi guida e che in tono autoritario mi impartisce ordini ...
    su cosa fare e come comportarmi con lei. dal tuo sguardo gia' lo capisco quello che desideri, ma faccio finta di non capirlo per il momento: mi soffermo a lungo con le mie labbra sul suo ventre bellissimo, simile a quello di una dea, girando intorno all'ombelico con la lingua, baciandola e mordicchiandola dolcemente.. lei ha gia' dischiuso le sue gambe , aspetta solo i miei baci piu' intimi, ma io indugio e indugio ancora. finche' ecco che arriva il tuo ordine, mi dici solo " leccala... adesso, fallo " e con una mano accarezzi la mia nuca, mi stringi i capelli tra le dita e mi guidi fermamente verso di lei, verso la sua parte piu' intima cosi' scoperta e cosi' esposta. indugio ancora un attimo , osservo la sua visibile eccitazione e poi le mie labbra si appoggiano, delicatamente la assaporo e poi la mia lingua parte, come se l'avessi gia' fatto mille altre volte e non fosse la prima. sento che lei reagisce alle mie stimolazioni, ti guardo e sento la tua voce che mi intima di continuare a leccargliela e di farmi vedere bene da te mentro lo faccio. eseguo tenendole le gambe ben aperte e facendoti vedere la mia lingua che scorre senza sosta su di lei. tu intanto le scopri il seno, e inizi a baciarglielo a succhiarle il capezzolo, poi risali il collo con la lingua e la baci appassionatamente sulle labbra, fai colare la tua saliva nella sua bocca. lei ha la bocca dischiusa e ti guarda, le mie attenzioni cominciano a farle effetto e lei sta perdendo il controllo...i suoi sospiri si ...
«123»