1. Io, Laura e Alessia (la tran)..epilogo


    Data: 30/11/2017, Categorie: Tradimenti, Autore: villoso72, Fonte: Annunci69

    Credo che mi svegliai dopo almeno un paio d’ore, non perché non avevo più sonno ma perché la mano di Laura mi stava masturbando, aprii gli occhi e la vidi avvinghiata alla bocca di Alessia, se la stava cavalcando, la baciava e in più aveva il mio cazzo in mano, che troia fu il mio primo pensiero. Lei si fermò un secondo e staccandosi dalle sue labbra mi disse che aveva una lingua diabolica, era come se la stesse scopando in bocca ma con la lingua. Era così eccitante vederle che volli mettere il mio uccello in mezzo alle loro bocche, mamma mia che sensazione. Calde e bagnate da far paura. Tornatomi duro il cazzo annunciai alla mia nuova troia di volerle farle provare per la prima volta la doppia, figa e culo pieni insieme. Si staccarono dal mio cazzo e si misero a ridere insieme, non capivo. Alessia mi guardò dal basso e mi disse che Laura aveva già provato anche la tripla. Risposi io che non mi sembrava possibile considerando fino a poche ore prima il suo comportamento da “suora” ma Alessia mi invito a controllare sul tavolo il mio cellulare. Era appoggiato sopra tre banconote da 100€. Il display si illuminò sulla galleria e li c’erano delle foto di mia moglie scopata avanti e dietro ed in più con il cazzo di Alessia piantato in gola e scattava foto a futura memoria. Dopo le foto delle tripla, ci fu quella che più mi fece incazzare, lei con la bocca aperta e biancastra, con ai lati rivoli di sperma. Cazzo che troia, a me mai e a degli sconosciuti si. E quei soldi? L’avevano ...
    pagata? Alessia raccontò che dopo il bidet si fecero un caffè e li mia moglie la tempesto di domande sul suo lavoro. Così per soddisfare la sua curiosità chiamò una coppia di amici fidati, un maturo signore con suo nipote, benestanti che lei serviva sempre insieme. Fece nascondere Laura così com’era nell’armadio al loro arrivo, si butto sul letto e ciucciando i due nuovi arrivati mostrava il suo lavoro di trans/puttana. GA_googleFillSlot("Annunci_300x250"); Erano entrambi dotati, si muovevano bene insieme, erano perfetti e si vedeva che Alessia sapeva come farli godere. Mia moglie era eccitata nello spiare il trio, era stregata dal più maturo, cosa da lei sempre confessata. Vedendo Alessia scopata a turno in bocca e nel culo gli fece venire voglia di toccarsi, muovendosi così nell’armadio e trasmettendo al di fuori il classico rumore di cigolio. Il più giovane si girò di scatto e scese dal letto, aperta la porta si trovo mia moglie praticamente che nuda e impaurita. Alessia intervenne subito, spiegando chi era e perché era nascosta nell’armadio. Disse che era curiosa di vederla lavorare e per questo organizzò questo rapido incontro. Disse che prima di ieri sera era una casta moglie, mai tradito suo marito, mai provato la doppia e mai ingoiato. Mia moglie si sentì un po’ offesa ma Antonio, il più maturo, disse che a quello si poteva rimediare subito. Laura disse che non ci pensava nemmeno, il sapore di quel liquido appiccicoso in gola non lo voleva sentire. Neanche se ti pago ...
«12»