1. CAMY


    Data: 01/12/2017, Categorie: Cuckold, Autore: Anonimo, Fonte: RaccontiMilu

    CAMYEssere cuckold è una magnifica ossessione, una ossessione che ti fa perdere la testa e non te la fa più ritrovare. Da quella incredibile vacanza la mia vita è radicalmente cambiata, in tutti i sensi e in tutte le prospettive.Comincio con le presentazioni. Mi chiamo Francesco, ho 35 anni ed abito a Roma. Sono un libero professionista che lavora in una azienda di servizi. Sono di corporatura snella, alto ma non tanto atletico e nel tempo libero gioco ad hockey su prato. Per tutta la mia vita con le donne sono stato più o meno uno sfigato cronico, un AFC direbbero nel campo della seduzione. Prima di conoscere Camilla, cioè prima dei miei 28 anni, sono stato con pochissime donne, passando lunghi periodi da single per riprendermi da una delusione dopo l’altra! Già a 19 anni, con la prima fidanzatina, ho avuto la mia prima pre-esperienza da cuckold. Lei si era rinchiusa in una stanza ed aveva baciato un altro quando io stavo guardando la tv con altri amici. Da allora in poi divenni estremamente diffidente verso le donne ed ebbi sempre ragione. Anche le altre due fidanzate mi tradirono e mi lasciarono dopo aver confessato le loro malefatte. Tra la mia cerchia allargata di amici cominciò a girare la voce sul fatto che fossi “cornuto cronico”, così a 26 anni smisi di dedicarmi all’altro sesso ed iniziò per me un periodo bellissimo, nel quale dopo la laurea in economia cominciai a lavorare per una grossa azienda di servizi nelle telecomunicazioni dove ancora occupo un posto, non ...
    di certo importantissimo ma in ogni caso soddisfacente e che mi permette di vivere dignitosamente.Camilla è di un altro pianeta, è una dea e lo sarà sempre. Sono tre anni ormai che non la vedo e adesso sta con un altro uomo. Chi legge queste parole non può immaginare che cosa sia Camilla e che effetto possa avere sugli uomini. E’ bionda color miele con i capelli ricci, lunghi e cascanti, alta 170 cm e fisico tonico con una terza di reggiseno. La sua carnagione, nonostante gli occhi celesti e i capelli biondi, tende ad essere scura ed olivastra, un contrasto meraviglioso che la rende unica. Adesso ha 32 anni, è biologa in un noto ospedale cittadino, e quando era più piccola ha spesso sfilato in alcune passerelle, senza mai sfondare nel mondo dello spettacolo per le resistenze dei suoi genitori. E’ una donna intelligentissima, acuta, impegnata in politica e amata da tutti.Come feci nel gennaio del 2007 a conoscerla? In un modo abbastanza semplice, come accade spesso. Amici di amici e via una serata tutti assieme. Era vestita completamente di nero, elegantissima con un cappotto con dei soli fiori colorati di blu. In quel locale romano stretto ed angusto, illuminato solo dalle candele, i suoi occhini azzurri brillavano e accecavano tutti gli uomini presenti. Quella sera, pur restando completamente ammaliato, non le rivolsi la parola, era troppo bella perché mi avvicinassi ed ero timidissimo!Me ne tornai a casa pensando semplicemente che quella splendida principessa non sarebbe mai ...
«1234...16»