1. mia cognata mi apre ancora le cosce


    Data: 01/12/2017, Categorie: Tradimenti, Autore: exibirex, Fonte: Annunci69

    Aver scopato sua figlia mi crea un certo disagio nel tornare in quella casa ma ho troppo voglia di Daniela , mia cognata , e quindi apro la caccia alle sue grazie e la chiamo. Daniela risponde con la sua solita voce sensuale ed io , dopo averle rinnovato le mie scuse per non aver potuto andare da lei dopo averle dato appuntamento, le chiedo tutto di un fiato se ancora voleva il mio ritorno in casa sua. Certo non te lo meriteresti dopo avermela data buca mi dice ma cercherò di perdonarti e se vuoi io oggi pomeriggio sono libera ed a casa c'è solo Roberta e puoi venire appena dopo pranzo. Vengo di certo e già il mio amico qui sotto si è animato le confesso e lei ridendo mi congeda dicendomi " speriamo sia vero ". Sono al settimo cielo, già sono le 11,30, mi affretto a fare una doccia e mi vesto semplice per non dare sospetti a mia moglie e le dico che non sono a pranzo dovendo andare da un cliente e lei mi saluta dicendo che nel tardo pomeriggio doveva andare da Elena e tornava appena dopo cena avendo ricevuto il suo invito a mangiare da lei; la cosa un po' mi infastidisce perché so bene cosa va a fare mia moglie Marta da Elena ma pensando che io stavo andando da sua sorella per scoparla il buonumore mi torna subito ed esco fischiettando. Un salto in un negozio per prendere un regalino per mia cognata e sua figlia se dovesse esserci ed un passaggio veloce al bar per prendere un panino ed una birra e mi precipito in macchina per fare il tragitto che mi separa da un pomeriggio ...
    di sesso. Arrivo , suono e mi viene ad aprire Roberta ,mia nipote , e mi sorride maliziosamente; mentre saliamo le scale di casa mi sussurra " oggi devi scopare lei vero ,sei proprio un porco " ed io le do un bacio sulla guancia e le dico "ce ne è anche per te " ma una femmina come sua madre vorrà prenderlo tutto lei e quindi tiro diritto verso la mia meta e per la nipote troia lascio solo una bella toccata di cosce appena prima di entrare in salotto dove Daniela ci aspetta sorridente. Roberta ci saluta dicendo che andava da una sua amica a studiare e ci dà campo libero ; che bello penso anche se farmele entrambe rimane il mio sogno. Mia cognata è uno splendore e si presenta vestita con una gonna molto corta una camicetta celeste chiaro con due soli bottoni allacciati e senza calze ; " mi confondi e sei sempre più desiderabile" dico convinto e lei apprezza e mi abbraccia mettendomi la lingua in bocca ed il mio padrone la sotto si mette sull'attenti ammaliato da quella femmina pronta per la monta. Ho veramente una voglia matta e la stringo e la palpo tutta e le ricordo quante volte ci avevo provato da giovane ma mai aveva ceduto al mio corteggiamento e lei ride divertita e mi porta in camera sua iniziando a spogliarsi ed io la seguo e mi metto sul suo letto per guardarla meglio mentre il suo corpo rimane appena coperto da un tanga bianco che le copre appena la sua fica pelosa e dietro sparisce tra le sue chiappe sode. Mi sento re e padrone in una casa non mia e godo nel pensare ...
«123»